Verona-Cittadella, le probabili formazioni: tra i granata può tornare Benedetti

Verona-Cittadella, le probabili formazioni: tra i granata può tornare Benedetti

di Redazione PadovaSport.TV

Qui Verona. Porte aperte allo Sporting Center di Peschiera per la rifinitura prima della finalissima del Bentegodi. Tutti i tifosi del Verona hanno assistito all’allenamento di Pazzini e compagni per far sentire la loro vicinanza. La società ha dovuto aprire anche i settori di Tribuna Superiore Est e di Curva Nord Inferiore Ospiti per far fronte alla richiesta di tagliandi e si preannuncia un Bentegodi da tutto esaurito per quella che è la sua capacità attuale. Intanto, Aglietti pensa a come sostituire Colombatto. L’argentino è squalificato e dovrà saltare la gara di ritorno. Al suo posto è ballottaggio tra Danzi e Zaccagni. Il primo non ha convinto nella semifinale contro il Pescara mentre, il secondo, sta cercando di recuperare la forma migliore dopo i guai muscolari che l’hanno costretto a restare fuori in alcune partite. A Cittadella Zaccagni era in tribuna ma il tecnico gialloblù farà di tutto per averlo. Probabile formazione (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Empereur, Vitale; Henderson, Gustafson, Zaccagni; Matos, Pazzini, Laribi.

Qui Cittadella. Sia Benedetti che Finotto hanno recuperato, potrebbero essere a completa disposizione anche per partire dal primo minuto (vedi Benedetti per Rizzo). Anche Ghiringhelli domani potrebbe riprendersi il suo posto nel ruolo di terzino destro, al posto di Parodi, che pure si è ben comportato giovedì sera al Tombolato. La squadra, dopo la rifinitura, è partita per il ritiro di Verona. Mister Venturato recupera gli squalificati Branca e Panico, nessun squalificato. Sono 24 i convocati, out solo l’infortunato Settembrini: Ci sarà un maxi schermo in piazza Pierobon per chi non potrà recarsi al Bentegodi. Probabile formazione (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Frare, Benedetti; Branca, Iori, Siega; Panico; Moncini, Diaw.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy