Vigilia Cittadella-Cosenza, Venturato: “Il pari a Brescia ci ha insegnato molto, in questa fase della stagione…”

di Redazione PadovaSport.TV

Queste le parole di Roberto Venturato alla vigilia di Cittadella-Cosenza:

Risultati dell’ultima giornata? Ho ripetuto spesso che c’è grande equilibrio, fino adesso il più bravo è stato l’Empoli che ha sempre dato continuità di risultati. Tutti gli altri sono già altalenanti, tra questi ci siamo anche noi. La risonanza di Iori? L’ecografia la farà alle 18, vedremo se il problema è rilevante o meno. Ghiringhelli è squalificato e Vita sta recuperando, gli altri sono a disposizione, compreso Gargiulo. La partita pareggiata a Brescia? Abbiamo un certo tipo di atteggiamento e identità, quando abbiamo un po’ di timore o quando l’avversario è più bravo di noi magari andiamo in difficoltà. Dobbiamo saper mantenere anche la partita sullo 0-0. Il pareggio di Brescia ci è servito da lezione. Tanti giocatori in gol? È molto positivo, saper arrivare con tanti giocatori sotto porta è un dato importante. Poi gli attaccanti possono lavorare per fare ancora di più, è un aspetto che va migliorato. In questo girone di ritorno, devono provare a migliorare anche il dato realizzativo. Turn over? Va valutato il momento e la condizione dei giocatori, non faccio turn-over per presa di posizione ma solo quando valuto che la squadra sia nelle condizioni di poterlo fare. Con tante partite ravvicinate, la scelta è quella di coinvolgere più giocatori possibile. La competizione è molto utile alla squadra. Cosenza? Chi è dietro ha ancora la possibilità di giocarsi l’accesso ai play-off, in questa fase tutti giocano per provare a vincere. Dobbiamo fare una grande prestazione, contro una squadra che verrà qui per provare a vincere. Il Cosenza ha creato una sua identità, ha un’idea di gioco che sa sviluppare abbastanza bene. Ci sono individualità di rilievo, vedi Tremolada, Carretta, Sciaudone, Gliozzi, Petrucci… Hanno abilità anche sui calci da fermo. Chi giocherà in porta? Sono particolarmente contento di avere due portiere che meritano di giocare, sia Kastrati che Maniero hanno fatto bene. Più avanti deciderò chi sarà il titolare”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy