Vigilia Cosenza-Cittadella, Venturato: “Siamo in emergenza in difesa, abbiamo un solo centrale di ruolo”

Vigilia Cosenza-Cittadella, Venturato: “Siamo in emergenza in difesa, abbiamo un solo centrale di ruolo”

di Redazione PadovaSport.TV

Oggi pomeriggio i granata partiranno per la trasferta in terra calabrese, domani alle ore 21.00 Cosenza – Cittadella allo Stadio San Vito Gigi Marulla per la 27ª giornata di Serie BKT. Ai già indisponibili Camigliano e De Marchi si aggiungo Ghiringhelli, per un trauma contusivo/distorsivo al ginocchio, Adorni per un trauma alla coscia destra e gli influenzati Gargiulo e Perticone.
Nessun squalificato, in diffida capitan Iori e Diaw. Ricordiamo ai tifosi granata che il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1° marzo 2020 vieta la trasferta ai residenti in Veneto: “È fatto divieto di trasferta dei tifosi residenti nelle regioni e nelle province di cui all’allegato 2 per la partecipazione ad eventi e competizioni sportive che si svolgono nelle restanti regioni e province”.

Queste le dichiarazioni di Roberto Venturato alla vigilia: “Perticone è sfebbrato ma non sta ancora bene, Gargiulo ha la febbre, Camigliano e De Marchi non sono pronti, Adorni ha un problema abbastanza importante, Ghiringhelli non sarà disponibile. Siamo in emergenza in difesa: abbiamo un centrale di ruolo disponibile, Frare, mentre Pavan ha le caratteristiche per poter fare il centrale difensivo, staremo a vedere. Sabato abbiamo avuto cinque palle gol a una, a tratti abbiamo giocato abbastanza bene e rimane una sensazione positiva, è mancato essere riusciti a segnare. A me dispiace sentir dire che abbiamo giocato meno bene perché per me la prestazione è stata positiva. Il risultato condiziona sempre il giudizio delle persone. Abbiamo concesso poco e abbiamo creato qualcosa. L’aspetto importante è coinvolgere tutta la rosa, a Cosenza qualche limite di scelta c’è e nell’arco di un campionato si presentano queste situazioni. Giocare in anticipo dopo aver giocato L’infrasettimanale martedì, stavolta è toccato a noi ma non mi pare che sia l’ideale. Avevamo organizzato di allenarci a Cosenza mercoledì mattina. Ma ci è stato cancellato il volo e l’allenamento è stato cancellato. In questo momento credo che il nostro avversario abbia una rosa di buon livello. Il Cosenza giocherà davanti al proprio pubblico e vorrà prendere punti. Sabato al 90’ abbiamo avuto due occasioni per vincere la partita con Luppi e Stanco, dal punto di vista fisico stiamo bene. Abbiamo un viaggio importante e non è facile recuperare, ma dobbiamo fare di necessità virtù tirando fuori le qualità di questo gruppo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy