Vigilia Verona-Cittadella, Venturato: “Non siamo favoriti, domani ci sarà da soffrire”

Vigilia Verona-Cittadella, Venturato: “Non siamo favoriti, domani ci sarà da soffrire”

di Marco Lorenzin

Ecco le parole di Venturato alla vigilia di Verona-Cittadella, ritorno della Finale dei Playoff di Serie B, con il Cittadella che dovrà difendere il 2-0 dell’andata per coronare il sogno della Serie A.

“Mi auguro di poter aver tutti a disposizione domani: faremo gli ultimi controlli su Finotto e Benedetti che rimangono in dubbio. Il Verona è una squadra che ha tanta qualità e giocatori molto bravi. Ci sarà un ambiente importanti, con un pubblico che sarà molto caloroso. Domani ci saranno tante difficoltà da superare, ma è normale che ci siano se vogliamo fare qualcosa di importante. Noi dovremo essere bravi a rimanere fedeli alla nostra identità di gioco, sapendo che dovremo soffrire e che i dettagli faranno la differenza. Nonostante il risultato dell’andata, secondo me non ci sono favoriti per domani. Dobbiamo avere la consapevolezza che domani nulla sarà scontato e ci sarà da soffrire. Non credo sia giusto parlare del Cittadella come squadra favorita, abbiamo fatto un’ottima gara d’andata ma domani c’è un’altra partita ed è quella decisiva. Sarà importante avere la forza e la determinazione per essere in grado domani di tenere il possesso palla e cercare di giocare in maniera propositiva. Due partite così ravvicinate richiedono molto dal punto di vista fisico e le mie scelte per domani dovranno anche tenere conto di questo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy