Bari, un’altra prova del nove: i giocatori dimostrino di stare con Colomba

di Redazione PadovaSport.TV

Dal Gazzettino di oggi, articolo a firma Claudio Malagoli:

Giocando già domani sera, la conferma di Colomba era la soluzione più logica. A patto però che l’allenatore abbia sempre in pugno lo spogliatoio e che nella trasferta di Bari il Padova sappia ritrovare quello spirito di gruppo esibito appena due settimane fa nell’esaltante vittoria al Bentegodi. Le scuse pronunciate da Baraldi a nome della squadra e della società per la sciagurata prestazione di sabato all’Euganeo sono doverose sul piano formale, ma rischiano di cadere nel vuoto se non verranno tradotte in un pronto riscatto, tanto più in un ambiente come quello biancoscudato dove le contraddizioni e le fughe di responsabilità sono all’ordine del giorno. E qui entrano in scena i calciatori, che già una volta si sono schierati a favore del tecnico bolognese. Se veramente sono dalla parte di Colomba, in terra pugliese hanno l’occasione per dimostrarlo sul campo, cancellando l’orribile ko con la Pro Vercelli e uscendo dal San Nicola con un risultato positivo. Sono loro ora a doverci mettere la faccia, senza più alibi e attenuanti, rimettendo in linea di galleggiamento una barca che – tanto per cambiare – rischia di affondare tra lotte intestine dal sapore folkloristico, imbarazzanti silenzi stampa e strategie che si infrangono sempre sul muro del pressapochismo e della scarsa competenza. In tutto questo va sottolineato anche il processo di usura che riguarda i tifosi: sabato i paganti erano appena 697. Dare la colpa solo alla crisi economica sarebbe un esercizio di incultura calcistica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy