Bisoli infuriato con Djokovic: “Si allenerà  da solo, deve capire certe cose”

di Redazione PadovaSport.TV

Se Pea piange per le tante (troppe) defezioni, Bisoli certo non ride. L’allenatore romagnolo, alla vigilia di Cesena-Padova, deve fare i conti con tantissimi infortuni. E alle assenze di routine, si aggiune anche quella di Djokovic, non convocato per punizione: “Rimarrà ad allenarsi da solo per un certo periodo, fino a quando non capirà certe cose – sottolinea Bisoli – la scelta che ho fatto è tecnica e disciplinare allo stesso tempo”. Bisoli parla poi del momento delle due squadre: “Siamo entrambe in emergenza, per noi sarebbe importante arrivare alla salvezza il prima possibile per essere in grado poi di poter giocare e lavorare con maggiore tranquillità. Ci aspetta una partita difficile perché il Padova è una squadra forte costruita per puntare in alto. Noi stiamo bene, le vittorie ti aiutano anche a recuperare meglio, domani vorrei uno stadio tutto insieme ai miei ragazzi per dare quel qualcosa in più che ci permetta di raggiungere i tre punti; se dovessimo centrare la vittoria la salvezza sarebbe davvero vicina”. Sul tipo di partita che andrà in scena al Manuzzi: ”Il Padova penso che farà una gara molto attenta, le squadre di Pea sono molto difficili da affrontare, concedono molto poco. Nel Padova ci sono alcuni giocatori ai quali basta poco per spaccare la partita, uno di questi è Cutolo. Probabilmente loro in questo momento pagano una non tranquillità dell’ambiente ma sia l’allenatore che la squadra sono di grande qualità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy