tutto padova

Cano: “Ho saputo di giocare un’ora prima del match”

Tornato in porta dal primo minuto, per il turn-over messo in atto da Calori martedì sera, Cano esprime soddisfazione per l’opportunità ricevuta: “Ho saputo di giocare un’ora prima del match – spiega il portiere – non me...

Redazione PadovaSport.TV

Tornato in porta dal primo minuto, per il turn-over messo in atto da Calori martedì sera, Cano esprime soddisfazione per l'opportunità ricevuta: "Ho saputo di giocare un’ora prima del match - spiega il portiere - non me l’aspettavo, perché il turn-over è difficile per chi sta tra i pali. L’ho scoperto leggendo la panchina e vedendo che non c’ero. La gara è stata condizionata troppo dal terreno di gioco: il più pesante della mia carriera. Sono contento che mi sia stata data questa possibilità, fa sentire tutti importanti. Adesso non so se potrò partire ancora titolare, non mi aspetto più niente, sto sul pezzo e mi preparo. Qui giocatori inamovibili non ce ne sono, tranne Succi, che è sicuramente di un’altra categoria». A proposito della gara di sabato contro il Frosinone: «Ogni partita è una prova della verità per noi - ammette il numero uno biancoscudato - ma se riusciamo a fare bene e poi dare seguito a tutto nel derby col Vicenza, sarà una grande iniezione di fiducia. In questo mese si delineerà davvero che tipo di campionato potrà disputare il Padova».