Caos biglietti, il Padova risponde. Sottovia: “Ne parleremo alla prossima assemblea di Lega”

di Redazione PadovaSport.TV

Questo il commento dell’ad biancoscudato Gianluca Sottovia alla notizia del divieto di accesso allo stadio Ferraris per i tifosi padovani non fidelizzati.

“Dire che siamo contrariati e dispiaciuti per la situazione che si è venuta a creare, è poco.  Il Calcio Padova si era adoperato per tempo presso le autorità di pubblica sicurezza e la Sampdoria per consentire a tutti i nostri tifosi di poter accedere allo stadio Ferraris. L’Osservatorio stesso ci aveva comunicato l’autorizzazione ad iniziare la prevendita, accogliendo la nostra richiesta. Ora – ha dichiarato Sottovia – , improvvisamente, a due giorni dal match, questo dietrofront che ci lascia senza parole. Non ne comprendiamo le motivazioni, sappiamo però che a rimetterci saranno gli sportivi padovani che avevano acquistato il biglietto per assistere alla prima di campionato del Padova. I biglietti saranno rimborsati, ma resta l’amaro in bocca per tanti nostri supporter. Solleveremo il problema all’attenzione del prossimo Consiglio di Lega.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy