Daniele Cacia: “Ho scelto la maglia numero 10, non vedo l’ora di giocare!”

di Redazione PadovaSport.TV

La conferenza stampa di presentazione di Daniele Cacia in tempo reale.

Gianluca Sottovia: Cacia arriva qui in prestito con diritto di riscatto a favore nostro. Il contratto è di 3 anni.

Barbara Carron: Credo sia una bella conclusione di mercato!

Alberto Pilotto: Daniele è un bomber ed è la ciliegina sulla torta del nostro calciomercato. Cacia è stato fortemente voluto dal nostro direttore

Daniele Cacia: Vi ringrazio per la bella accoglienza e ringrazio Sottovia e Foschi. Sono qui da due giorni, nascosto in hotel al Plaza, non è stato facile nascondermi!! Sabato ero già qui e mi sarebbe piaciuto partecipare alla presentazione della squadra ma non è stato possibile perchè si sono allungati i tempi per le firme. Alla fine siamo arrivati dove volevamo e ne siamo felici. L’unico mio dubbio era per la serie A, qualche offerta c’era ma alla fine ho fatto una scelta basata sul rapporto umano e sulla voglia del Padova di avermi.

Si dice tu abbia un carattere difficile, 7 giornate di squalifica in due mesi a Piacenza e qualche battibecco a Lecce…

Credo di aver pagato sulla mia pelle questi errori. Ho 28 anni e degli sbagli li ho fatti. Quattro infortuni in due anni, nonostante il mio carattere, mi hanno impedito di arrivare più in alto negli anni scorsi ma ora ho una chance importante qui a Padova.

I tifosi già ti amano, non vedevano l’ora che arrivassi e si aspettano molto da te. Domani contro la Reggina sarai già della partita?

Ho fatto tutta la preparazione sono solo un po’ a corto di minutaggio. Sono sicuramente già a disposizione e non vedo l’ora di giocare, spero già domani.

Interviene Sottovia: Solo domani sapremo se sarà disponibile perchè bisogna depositare i contratti e avere l’ok della Lega

Che numero di maglia hai scelto?

Volevo il 9 ma era già occupato e così ho ripiegato sul 10 anche se come ruolo diciamo che non mi si addice troppo! Ma era libero e così ho scelto quello!

Che giocatore è Cacia?

Sono un giocatore che ama molto la profondità. Ho già giocato col 4-3-3, è un modulo che non mi è nuovo. Dovrò conoscere i compagni ma non sarà un problema! Ho visto la partita di Marassi, gran prova di carattere e personalità. Il mio obiettivo? Superare il numero di gol fatti a Piacenza. Ma mi va bene anche farne 10 se poi andiamo in serie A!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy