Il Calcio Padova risponde al “Mattino”: nessun rischio di crac

di Redazione PadovaSport.TV

Pubblichiamo il comunicato stampa del Calcio Padova in risposta all’articolo odierno de “Il Mattino” sul rischio di un crac della società biancoscudata nel giro di un paio d’anni:

Un articolo pubblicato su un quotidiano locale, in data odierna, paventa un “…rischio crac entro due anni” della società Calcio Padova S.p.A. sulla base di una elaborazione economico- finanziaria di tale società Leanus.

Premesso che qualsiasi paragone tra i bilanci delle società calcistiche e quelli delle altre società (per di più quotate in borsa) non ha alcun significato stante il “business” totalmente diverso in cui operano, basta scorrere la stampa, anche non specializzata, per fare la clamorosa scoperta della gravosità della gestione delle società di calcio e conseguente ricaduta sugli azionisti del peso di pesanti ricapitalizzazioni al fine di garantirne la sopravvivenza.

Per quanto riguarda i conti del Calcio Padova S.p.A. i medesimi sono riassunti, con la massima trasparenza, dai bilanci regolarmente approvati e certificati da una primaria società di revisione.

La continuità aziendale della società non è mai stata in discussione ed i relativi impegni sempre rispettati tanto che anche nell’assemblea straordinaria degli azionisti del 22 ottobre 2012 si è provveduto alla dovuta ricapitalizzazione del patrimonio sociale.

Certo è che il contesto economico è profondamente mutato ed anche il Calcio Padova S.p.A. dalla stagione sportiva in corso ha intrapreso un severo percorso di riduzione dei costi di gestione (ed in particolare del costo del lavoro) che porterà entro tre esercizi al pareggio di bilancio così come puntualmente previsto dal piano industriale approvato dal consiglio di amministrazione della società.

Quanto sopra al fine di evitare qualsiasi tipo di equivoco facendo assumere a ciascuno le proprie responsabilità anche rispondendo degli eventuali danni (diretti ed indiretti) che potrebbero derivare da improvvide sortite giornalistiche.

Auspichiamo, infine, il contributo costruttivo di tutte le componenti, la  società, le istituzioni, gli sponsor, i tifosi e gli organi di informazione a sostegno del patrimonio comune costituito dal Calcio Padova.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy