Il Padova non lascia Bresseo e pensa al sintetico

di Redazione PadovaSport.TV

Il Padova non lascia. Casomai cercherà di raddoppiare. Si è concluso dunque con una cordiale stretta di mano l’incontro avvenuto ieri a Dueville fra il patron biancoscudato, Marcello Cestaro ed il sindaco di Teolo, Moreno Valdisolo. Che nei giorni scorsi si era detto deciso a cambiare il piano regolatore e a costruire piccoli complessi edilizi su parte dei terreni ora occupati dal centro di Bresseo se il Padova non avesse manifestato più interesse all’utilizzo dei campi. «Cestaro – ha spiegato il primo cittadino – potenzierà sicuramente lo stadio Euganeo con un nuovo campo in erba sintetica per la prima squadra. Ma non abbandonerà Bresseo. Dove continueranno a svolgere le attività le giovanili. Prevede anzi di attrezzare la nostra struttura inserendovi un centro medico e l’infermeria, rendendone così imprescindibile il ruolo strategico per il funzionamento della società biancoscudata».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy