L’ex Doriano Tosi: “Padova e Modena avversari diretti per i play-off”

di Redazione PadovaSport.TV

Nel suo lungo girovagare del fine settimana c’è stato spazio anche per una toccata e fuga al “Castellani”, dove Doriano Tosi sabato si è gustato solo due dei sei gol fra Empoli e Modena. L’ex d.s. canarino, ora “inviato speciale” come osservatore del Chievo per conto dell’amico Giovanni Sartori, è riuscito a infilare la doppietta, lasciando Empoli nell’intervallo e raggiungendo poi Siena per l’anticipo serale di serie A fra i bianconeri e il Palermo. «L’uno-due del primo tempo ha deciso la gara – spiega Tosi tornando sul match del Modena – anche se poi ho visto che la squadra gialloblù era riuscita a rimettersi in carreggiata. Per quello che ho visto nel primo tempo non mi è sembrato un brutto Modena, anche se su quel tipo di campo l’Empoli ha avuto più cattiveria agonistica, che alla fine lo ha premiato».

Tosi aveva già visto all’opera la squadra di Marcolin e conferma come i gialloblù possano arrivare lontano, nonostante il ko in Toscana. «La serie B la conosciamo bene – prosegue l’ex d.g. – e un giorno sei la squadra del momento, l’altro perdi contro l’ultima della classe. Il Modena veniva da un ottimo momento, con 8 punti in 4 gare, ma nella singola gara ci sta di sbagliare. Io ho visto giocare la squadra di Marcolin più volte e la considero una squadra di categoria, con tanta gente di spessore che alla lunga potrà lottare per i playoff. I quattro gol subito a Empoli non cambiano questo giudizio».

Domani sera Tosi potrebbe essere di nuovo al “Braglia” per Modena-Padova come inviato del Chievo e per lui sarebbe una gara speciale: di fronte infatti il suo passato più glorioso e quel Padova con cui nel 2009 ha conquistato l’ultima promozione, dalla Prima divisione alla B tramite i playoff. «Non so ancora se verrò – spiega – ma comunque mi aspetto una gara molto equilibrata. Il Padova è in un ottimo momento e nonostante l’ultimo pari casalingo con il Bari è stabilmente da qualche settimana in zona playoff. Ha un po’ ridimensionato rispetto alla scorsa stagione, dove secondo me sulla carta era più forte di ora, ma è comunque un avversario diretto del Modena per gli spareggi promozione».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy