PLAYOFF

Catanzaro-Padova, Mirabelli: “Sarà un campo caldo. Per vincere dobbiamo giocare da squadra”

Catanzaro-Padova, Mirabelli: “Sarà un campo caldo. Per vincere dobbiamo giocare da squadra” - immagine 1

Le impressioni di Mirabelli alla vigilia della sfida con il Catanzaro

Tommaso Rocca

Il ds biancoscudato Massimiliano Mirabelli ha rilasciato a Il Gazzettino le sue impressioni alla vigilia della sfida di andata della semifinale dei playoff contro il Catanzaro: "Conta giocare tutti assieme: non vinci le partite se ragioni da singolo, ma se lo fai da squadra. Abbiamo attaccanti validi, magari in questo momento stiamo un po’ soffrendo sotto porta, ma è gente che suda la maglia e prima o poi arriveranno i gol. Guardo sempre con attenzione le squadre calabresi, ma sono al Padova e tifo per la mia squadra tanto più che per me la sfida con il Catanzaro è un derby avendo lavorato in passato a Cosenza. Voglio assolutamente pensare a vincere questa partita: troveremo un campo caldo dato che ci saranno almeno quindicimila tifosi e a Catanzaro c’è un pubblico passionale, però vogliamo arrivare sino in fondo sempre rispettando chi abbiamo di fronte. Il Catanzaro ha una società importante. Hanno investito tanto anche loro per poter vincere il campionato direttamente e alla fine sono arrivati secondi: è una squadra costruita per vincere come il Padova, con grandi valori come abbiamo anche noi. Dobbiamo assolutamente concentrarci per passare il turno, dobbiamo andare a Catanzaro sapendo che è il primo di due tempi da novanta minuti ciascuno e dobbiamo andare lì a vincere senza pensare ad altro, con la nostra mentalità e con la consapevolezza dei nostri mezzi, pur rispettando un avversario importante.  Mi dispiace trovare come avversario Biasci, l’avrei voluto con noi, ma questo è il calcio: cercheremo di disinnescare i loro attaccanti e di provare a segnare qualche gol".

tutte le notizie di