vigilia

Fiorenzuola-Padova, Pavanel: “Ci saranno altre rotazioni, affrontiamo una squadra che gioca a viso aperto”

Fiorenzuola-Padova, Pavanel: “Ci saranno altre rotazioni, affrontiamo una squadra che gioca a viso aperto”

Le dichiarazioni della vigilia, domani alle 14.30 sfida in trasferta ai rossoneri

Redazione PadovaSport.TV

Massimo Pavanel ha parlato alla vigilia di Fiorenzuola-Padova, ecco le sue parole:

Cissè dalla prossima settimana dovrebbe allenarsi con il gruppo, ha avuto una ricaduta muscolare. Settembrini domani non ci sarà per squalifica. Il Fiorenzuola ha un allenatore che in tre anni ha saputo plasmare la squadra, non ha paura di palleggiare e partire dal basso, il campo è diverso, più grande. Da calciatore l'unica promozione l'ho ottenuta con il Fiorenzuola. Dezi sarà con noi, tecnicamente è un giocatore di primo livello, conosce bene il sistema di gioco, non credo avrà problemi di inserirsi. È solo questione di minutaggio da ritrovare. Altro turn-over? Credo che farò qualcosa, non mi preoccupo perché c'è grande scelta. Possiamo permetterci rotazioni. Germano? Recuperato al 100%. Dietro stanno facendo bene, ruoterò senza problemi e li alternerò. In quel reparto ho fatto giocare tutti, e chi ha giocato ha sempre risposto alla grande. Doppio centravanti? A volte lo abbiamo usato, a seconda della partita. Non nascondo che a Trieste ho fatto un campionato intero giocando così. Chiricò vincola l'utilizzo del tridente? In un certo senso sì per le sue precise caratteristiche, ma gli ho fatto fare anche la seconda punta e secondo me non l'ha fatta male. Andelkovic? Non ho mai avuto un atleta che si è allenato in modo così professionale, i ragazzi sono stati fortunati ad averlo come esempio. Lo ringrazio molto per quel che ha dato a Padova

 

tutte le notizie di