tutto padova

Il Padova fa quadrato: confronto tra Pavanel, Sogliano e la squadra

Il Padova fa quadrato: confronto tra Pavanel, Sogliano e la squadra

La squadra cerca il riscatto dopo il k.o. di Salò. C'è il primo posto da riconquistare in fretta

Redazione PadovaSport.TV

Ripartire per andare più forte di prima. Il Padova vive la sua primi crisi stagionale, ma è arrabbiato e in cerca di immediato riscatto. Ieri, alla ripresa degli allenamenti alla Guizza, c'è stato un confronto negli spogliatoi fra i giocatori del Padova, Massimo Pavanel e il ds Sean Sogliano. Il sorpasso del Südtirol(che potrebbe prendere ulteriormente le distanze vincendo il match da recuperare con il Legnago fissato per mercoledì 10 novembre alle 15) ha creato un po' di malumore nella piazza, ma al quartier generale biancoscudato la concentrazione è massima e proprio la partita di domenica contro l’Albinoleffe potrebbe rappresentare il modo migliore per riprendere la marcia interrotta nelle ultime 5 partite. La domanda è come ripartirà Pavanel, a livello tattico, dopo il brutto ko di Salò e i 5 punti conquistati nelle ultime cinque partite.

Scelte

La difesa a quattro è quasi un dogma per Pavanel, almeno come modulo di partenza. Ritroverà quasi certamente Valentini, che aveva riposato a Salò, accanto a Monaco e a sinistra ci sarà nuovamente Curcio. È il reparto su cui bisognerà lavorare con maggior convinzione, visto che ha subito sette gol nelle ultime quattro partite, per colpa soprattutto di insicurezze del singolo. L’ipotesi più probabile è anche il rilancio a centrocampo di Busellato e Saber, mentre ad essere escluso potrebbe essere Della Latta, non al top dopo un buon inizio di stagione. Se Ronaldo fosse schierato mezzala, a quel punto con Chiricò e Ceravolo potrebbe esserci Biasci dall’inizio, ma c’è anche la possibilità di un attacco a due punte con Nicastro accanto a Ceravolo. Tutte soluzioni tattiche che l’allenatore biancoscudato sta attentamente valutando.

tutte le notizie di