Giochi quasi fatti

Il Padova sbatte sul portiere del Südtirol, il finale ora sembra già scritto

Il Padova sbatte sul portiere del Südtirol, il finale ora sembra già scritto

Il pari di ieri per la squadra di Javorcic è come una vittoria, strada spianata per la B diretta. Sul cammino l'ultimo avversario (la Triestina) con motivazioni deboli

Redazione PadovaSport.TV

Il sorpasso non è riuscito, lo scontro diretto tra Südtirol e Padova è finito ancora 0-0 (tre volte su quattro in questa stagione). Il portiere meno battuto d’Italia ha tenuto in vita il Südtirol respingendo l’assalto del Padova. Giacomo Poluzzi non solo ha incassato soltanto 9 reti in tutto il campionato, ma al 92’ dello scontro diretto ha detto di no al colpo di testa di Pelagatti che avrebbe portato al sorpasso in vetta. Invece la situazione non è cambiata: Südtirol avanti di 2 punti e costretto a vincere l’ultima a Trieste; potrebbe non bastare il pareggio, perché in questo caso il Padova (visto che gli scontri diretti sono pari: doppio 0-0) vincendo contro la Virtus Verona con almeno 3 gol di scarto farebbe l’aggancio e sarebbe in vantaggio (differenza reti pari ma maggior numero di gol fatti).

Pasqua amara per i tifosi biancoscudati

E così, oggi, giorno di Pasqua, per i tifosi biancoscudati il retrogusto della giornata del Druso non può che essere amaro, nonostante la splendida presenza in tribuna che ha reso per 90' la teutonica Bolzano un po' più padovana. Solo applausi per la squadra di Oddo, che a fine gara ha virtualmente abbracciato i suoi sostenitori dal campo. Parole d'elogio sono arrivate nel post partita da Oddo, Dezi e Valentini che hanno rilanciato: "Non ce l'abbiamo fatta oggi, ma non è finita. Questi tifosi meritano la B". Ma per conquistarla, quasi certamente bisognerà passare per i durissimi playoff (come l'anno scorso affrontando tre avversari, in andata e ritorno).

Le avversarie faranno la differenza

Per l'ultima giornata, domenica prossima, al Südtirol basterà la vittoria per completare questa stagione incredibile. A cambiare le sorti di un finale che sembra già scritto può essere solo la Triestina, che in caso di vittoria inguaierebbe la squadra di Javorcic. I giuliani possono mettere il sigillo sul quinto posto, oppure scivolare al settimo. Motivazioni deboli, almeno rispetto a quelle degli altoatesini che difficilmente falliranno l'appuntamento con la B diretta. Il Padova se la vedrà con la Virtus Verona, ancora non salva al 100% (a +3 sulla coppia Trento e Mantova), nel tentativo di vincere largamente per migliorare la differenza reti generale.

L'ultima giornata

ALBINOLEFFE-TRENTO ore 14.30

FERALPISALÒ-RENATE

FIORENZUOLA-GIANA ERMINIO

JUVENTUS U23-LEGNAGO

MANTOVA-PRO VERCELLI

PADOVA-VIRTUS VERONA

PERGOLETTESE-PRO PATRIA

PRO SESTO-LECCO

SEREGNO-PIACENZA

TRIESTINA-SUDTIROL

 

tutte le notizie di