Serie C

L’ex Paponi ha ritrovato se stesso a Bari: “A Padova ho collezionato guai”

L’ex Paponi ha ritrovato se stesso a Bari: “A Padova ho collezionato guai” - immagine 1

Dopo il digiuno di gol in biancoscudato, l'attaccante è tornato a segnare con la capolista del girone C

Redazione PadovaSport.TV

Aveva segnato tanto nella Juve Stabia e si è ripetuto a Piacenza, in Serie C. Prima di incrociare la classica annataccia, lo scorso anno, a Padova: 22 presenze e zero gol. Difficile per una punta. A Bari ha ritrovato fiducia e ora è il partner di Antenucci: "Il solo fatto di aver accusato pochi problemi fisici, pressochè ininfluenti – ha confessato Paponi ai microfoni dell’emittente ufficiale del Bari - mi fa ritenere soddisfatto della prima parte della stagione. Soprattutto se messa a confronto con i guai collezionati a Padova. Ma il discorso continua e il viaggio con il Bari promette altre emozioni e forti vibrazioni. Spero di allenarmi sempre con continuità per raggiungere un obiettivo importante, il sogno di tutti". Anche lui, alla stregua dei compagni, sta digerendo male questa lunga sosta. Perché, prima di Natale, il Bari andava a gonfie vele. Perché nel calcio, come nella vita di tutti i giorni, si vive con poca serenità. Aspettando confortanti notizie, con una legittima dose di apprensione. Perché non sai quando e come si riprenderà a giocare davvero: «Vivo male questo periodo, è davvero dura allenarsi senza avere l’obiettivo della partita. Che fare? Andiamo avanti, tra aspetti positivi e fattori negativi. L’importante è lavorare sodo dando sempre il massimo, indipendentemente da quel che ci manca ora. La partita» ha aggiunto Paponi.

tutte le notizie di