Sala Stampa Padova-Ascoli, Bonetto: “Abbiamo scritto una bella pagina nera…”

Sala Stampa Padova-Ascoli, Bonetto: “Abbiamo scritto una bella pagina nera…”

di Tommaso Rocca

Dalla sala stampa dello stadio Euganeo le dichiarazioni dei protagonisti al termine di Padova-Ascoli, gara valevole per la trentunesima giornata del campionato di Serie B

Roberto Bonetto: “Possiamo dire tutto ma stasera siamo stati anche maltrattati dall’arbitro. Soprattutto per la perdita di tempo dei giocatori dell’Ascoli che è rimasta impunita. Quando sei in fondo alla classifica gli arbitri se possono te la mettono in quel posto. Abbiamo scritto una bella pagina nera, in spogliatoio i ragazzi sono amareggiati, non si può dire che abbiano demeritato. Sono annate che nascono storte. Dopo tutti gli sforzi che abbiamo fatto per la B, ho anche poca voglia di parlare. Futuro? Mi dispiace perché c’erano progetti in ballo, c’erano… ora vediamo”.

Centurioni: “Non abbiamo fatto la partita che volevamo e avevamo preparato. Non siamo scesi in campo con la giusta cattiveria e intensità. Avevamo speso tanto sabato e purtroppo oggi le abbiamo pagate tutte. Le certezze che sabato ci hanno dato fiducia stasera ci hanno pian piano annientato. La gara alla fine si è decisa su degli episodi e l’Ascoli è stato più bravo di noi. Trevisan? L’ho scelto perché con Ciciretti da quella parte volevo un giocatore che tamponasse di più. Mbakogu? Non si è mai allenato con noi, lo abbiamo messo dentro per cercare di salvare la situazione, speriamo di averlo per Carpi. Non ci siamo mai accesi questa sera, non che loro abbiano fatto molto di più ma sono venuti a fare questo tipo di partita ed era quello che volevano. I giochi non sono ancora fatti, c’è grande delusione stasera, ma continueremo a lavorare per cercare di fare il meglio possibile da qui alla fine. Intanto pensiamo al Carpi, non serve guardare tanto piu lontano. Se qualcuno resterà fuori? Sono qui da poco ma ho sempre detto che giocherà chi mette l’impegno giusto anche in allenamento”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. federicozanetti.p_856 - 4 mesi fa

    Ma Bonetto credeva veramente di salvarsi? Una società che non ha soldi e i pochi che ha li spende in stipendi di svincolati e soprattutto zero idee (che quando non arrivi con il portafoglio ti fanno sopravvivere) dove volevamo andare??? Al massimo senza soldi e idee puoi andare a fare pic nic sui colli! Sperando che domani Zamuner non dica che con 4 vittorie ci salviamo (spero sia finito anche il tavernello a budget)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy