Sala stampa Padova-Foggia, Bisoli: “Una squadra che deve retrocedere queste gare le perde. Pari che fa sperare per il futuro”

Sala stampa Padova-Foggia, Bisoli: “Una squadra che deve retrocedere queste gare le perde. Pari che fa sperare per il futuro”

di Tommaso Rocca

Tra poco in diretta dalla sala stampa dello stadio Euganeo le dichiarazioni dei protagonisti al termine di Padova-Foggia

Bisoli: “Una squadra che pareggia queste gare mi fa ben sperare per il futuro. Se fossimo destinati a retrocedere l’avremmo persa. Bene la ripresa, il primo tempo loro hanno giocato di più ma le vere occasioni le abbiamo avute noi. Avevo preparato la gara per giocare con il tridente ma non abbiamo fatto i movimenti giusti per permetterci di continuare così, nella ripresa alla fine abbiamo giocato anche a quattro davanti. Dobbiamo essere più cattivi negli episodi decisivi come le palle di Calvano e Bonazzoli nel primo tempo. Abbiamo giocatori che vogliono salvarsi e mettono in campo gli attributi ad ogni gara. Clemenza e Marcandella? Hanno qualità importanti, sapevo che potevano avere difficoltà a livello fisico ma sono in campo perché possono avere giocate decisive anche in giornate del genere. Capello? Lui è un giocatore che se arriva in area con i tempi giusti è molto più pericoloso. Spero di recuperare Mbakogu e Lollo che per noi sono giocatori importanti. Jerry forse torna per martedì.

Padalino: “Due gol derivati da due errori. Nella ripresa ci siamo abbassati troppo e abbiamo consentito al Padova di crederci e alla fine l’abbiamo pagata. Nel primo tempo abbiamo fatto bene, credo il vantaggio fosse meritato. Siamo una squadra che non può restare 45 minuti a difendere ma dobbiamo giocare ed essere propositivi come fatto nel primo tempo. Se non giochiamo ai nostri ritmi andiamo in difficoltà. C’è rammarico, dovevamo essere bravi a non creare i presupposti per soffrire e non concedere il ritorno del Padova, cosa che abbiamo concesso nel finale”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. francesco giglio - 10 mesi fa

    Caro Bisoli ti o sempre difeso ma oggi il primo errore lo hai commesso tu non facendo giocare la squadra con la palla a terra avendo giocatori rapidi come Marcandella e Bonazzoli,intestardendoti con lanci lunghi che erano presa facile per i difensori del Foggia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy