Sala stampa Padova-Imolese. Sullo: “Abbiamo vinto perchè non abbiamo mollato. Ronaldo? Spostato avanti può essere più pericoloso”

di Tommaso Rocca

Tra poco in diretta dalla sala stampa dello stadio Euganeo le dichiarazioni dei protagonisti al termine di Padova-Imolese

Sullo: “Il primo tempo è stato equilibrato. Sapevo che sarebbe stata una gara lunga e difficile perchè loro sono in un ottimo momento e gli ultimi risultati loro lo dimostrano. Bene in fase di possesso, meno in fase di non possesso, con Mandorlini siamo migliorati. Abbiamo vinto senza subire gol, è la decima volta su diciotto e credo sia un buon punto di partenza. In questo girone è difficile vincere ogni partita e oggi è la dimostrazione. Bisogna giocare tutte le gare per 90 e più minuti, solo così possiamo andare a casa tranquilli con noi stessi. I ragazzi vanno elogiati, ricordiamoci da dove veniamo e che il 12 luglio partivamo senza avere una squadra. Mi sento costantemente in discussione, per questo cerco di dare il massimo ogni giorno. Ho tante alternative, sono qui per fare delle scelte in base a quello che vedo in settimana. Abbiamo fatto meglio nella ripresa, il merito è dei ragazzi che hanno messo in pratica quello che gli ho chiesto. Ronaldo più avanti? Può chiaramente essere più pericoloso ma non ho fatto il cambio per quello. Le partite le perdono gli allenatori e le vincono i giocatori, chi entra decide spesso le gare, non è merito mio. Voglio fare di nuovo i complimenti ai ragazzi, tutti quelli che sono dentro quello spogliatoio si allenano tutti i giorni al massimo e per questo io posso solo che essere contento, qui non contano i singoli ma la squadra”.

Fazzi: “Sono partite rognose, specie con avversari che sono in fiducia come oggi l’Imolese che non perdeva da 7 gare. Abbiamo cercato l’episodio e alla fine l’abbiamo trovato. Possiamo sicuramente migliorare, lavoriamo costantemente per questo. L’attacco non segna? Dobbiamo essere tutti noi a supportarli meglio, sono certo i nostri attaccanti ci daranno una grande mano. Ora andiamo a Reggio, uno scontro diretto in cui dovremo andare convinti dei nostri mezzi e per fare una grande prestazione”

Andelkovic: “Loro sono venuti qui a giocare e non a difendersi e devo fargli i complimenti perché hanno fatto un’ottima gara. Abbiamo vinto perchè non abbiamo mollato fino alla fine. Dobbiamo essere bravi a soffrire quando c’è da stringere i denti perchè sono partite difficili ed è da gare come queste che dobbiamo imparare e prendere fiducia. Un bilancio del girone d’andata? Abbiamo fatto bene ma sicuramente potevamo fare meglio, ora cerchiamo di finire al meglio l’anno per restare attaccati alle prime posizioni”.

Atzori :”Sono contento del primo tempo dei ragazzi, nelle ultime quattro gare pur affrontando squadre superiori a noi credo abbiamo fatto sempre delle ottime prestazioni. Credo un punto lo avremmo meritato, sono un pò incavolato perchè mancavano dieci minuti e dovevamo tenere botta. Nel calcio ci sta, il cambio di Mandorlini credo abbia cambiato la gara. Il Padova? Giocherà per i primi tre posti fino alla fine, per questo la nostra prestazione è ancora più importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy