tutto padova

Morto il padovano Ennio Doris, amico di Padova e Cittadella

Morto il padovano Ennio Doris, amico di Padova e Cittadella

L'imprenditore di Tombolo è mancato nella notte, in passato fu vicino a sponsorizzare il Calcio Padova

Redazione PadovaSport.TV

È morto questa notte, alle due e 12 minuti, il padovano (di Tombolo) Ennio Doris, fondatore e presidente onorario di Banca Mediolanum. Lo hanno annunciato la moglie Lina Tombolato e i figli Sara e Massimo, che «in questi giorni di lutto» desiderano «mantenere uno stretto riserbo», che chiedono a tutti di «voler rispettare», come si legge dalla nota ufficiale diffusa in queste ore.

Vicino a Padova e Cittadella

Doris è stato il classico self made man all'italiana, proveniva da una famiglia di agricoltori ed è riuscito a costruire un vero e proprio impero attorno alla Mediolanum, importando nei primi anni Novanta dal Regno Unito l'idea di una banca senza sportelli. Oggi la sua famiglia è accreditata da Forbes di un patrimonio di 3,4 miliardi di dollari. Vicino anche allo sport padovano, conosceva bene il presidente del Cittadella Andrea Gabrielli ed è stato vicino anche al Calcio Padova, specie durante l'esperienza di Bergamin e Bonetto. Qualche anno fa si vociferava di un possibile interessamento per il restyaling dello stadio con la possibilità di rinominarlo Mediolanum Stadium.