Padova, Sogliano: “Non ce l’abbiamo con la Triestina, è il torto subito che ci fa arrabbiare”

di Redazione PadovaSport.TV

Queste le parole di Sean Sogliano in conferenza stampa. Diversi temi affrontati, primo tra tutti le polemiche nate dopo Triestina-Padova:

Come dinamica, è stato un gol difficile da digerire. Il presidente ha fatto un comunicato per ribadire il nostro punto di vista. Non mi sono piaciute nemmeno le recriminazioni da Trieste, sfido qualsiasi società a rimanere in silenzio dopo un torto del genere. Non ce l’abbiamo con la Triestina, ma ci dispiace per il torto subito. Mai avrei pensato di subire un torto del genere, e, come detto, non c’entra la Triestina. Ronaldo? Purtroppo non è ancora chiaro, ha una contrattura muscolare, sabato prima della partita aveva fastidio, anche oggi si è allenato poco. Va valutato ancora. Come mi spiego la prestazione di Trieste? Credo che non c’entri la pressione, visto che c’è sempre. Nel primo tempo eravamo entrambi contratti, poi l’episodio ha deciso la gara. Ambiente nello spogliatoio? Se domenica non metteremo rabbia o cattiveria significa che c’è qualcosa che non va. Dopo che perdi una partita ti sembra che vincere quella dopo è come scalare una montagna, dico che per vincere bisogna sempre far fatica e lottare su ogni palla. Dopo 35 partite non ti trovi lì per caso in classifica, quindi vuol dire che sappiamo farlo. Con il Gubbio saremo in emergenza, ma non deve essere un alibi. L‘orario cambiato? Abbiamo chiesto di giocare alle 17.30, poi ci siamo accordati per le 15. Dobbiamo concentrarci sull’avversario, perché sarà una partita difficile. Cissè e Nicastro? Vedremo se saranno convocabili. Se sapevo che Cissè aveva la pubalgia? Si, era una situazione nota, ma non gli dava fastidio più di tanto, poi ha avuto anche un problema muscolare. Dopo un episodio come Trieste ci sarebbe servita la spinta del pubblico, ma ci fa piacere che i tifosi sono uniti e con noi anche a distanza. Designazione arbitrale della prossima partita? Probabilmente sanno che l’arbitro scelto può arbitrare una partita importante. Rinnovo in caso di promozione per me? Non c’è e adesso non mi interessa. Nello spogliatoio ci sono diversi giocatori che sono leader nati e magari non tutti lo sanno. C’è chi darebbe tutto per vincere il campionato, stanno dando tanto dal punto di vista nervoso e emozionale. Rinnovi giocatori? Per adesso non ne parliamo

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy