Sala stampa

Padova-Catanzaro, Chiricò: “Ho preso la palla perché me la sentivo, è andata bene…”

Padova-Catanzaro, Chiricò: “Ho preso la palla perché me la sentivo, è andata bene…” - immagine 1

Le parole dell'attaccante biancoscudato al termine del match vinto 2-1

Tommaso Rocca

Le parole di Chiricò al termine di Padova-Catanzaro: "Ho preso la palla perché me la sentivo e volevo batterla io a tutti i costi. Siamo contenti di aver battuto una grande squadra come il Catanzaro, ora ci manca l'ultimo passo. Ho pensato di tirare sul palo del portiere perché ho visto che si era accentrato e probabilmente si aspettava il tiro sopra la barriera. Se l'anno scorso abbiamo messo il 100% quest'anno dovremo metterci il 200% per dare una gioia a questa città e riportarla dove merita. Siamo una squadra forte, anche se ci troviamo 60/70 mila persone noi ci faremo trovare pronti. Il gol? Lo dedico a tutti i tifosi e i miei compagni, il merito è di tutti se riusciamo a fare gare come oggi. Questa è la prima volta che mi capita di fare un gol così importante all'ultimo minuto su calcio piazzato. La gioia è stata indescrivibile, dopo il gol è successo il finimondo. Lo stadio era pieno e fare un gol così  è qualcosa di fantastico. Ora dobbiamo fare l'ultimo gradino, in campo vanno i giocatori non dobbiamo avere paura di niente e di nessuno".

tutte le notizie di