Padova, che fatica rimontare: le statistiche dicono che è più facile gestire il vantaggio

di Redazione PadovaSport.TV

Il Padova perde poco ma quando lo fa, è perché non riesce a rimontare lo svantaggio iniziale. Se passa in vantaggio per primo invece, difficilmente si fa riprendere. Questo, almeno dicono i dati, come sottolinea oggi il Corriere Veneto: durante le 34 partite sin qui giocate, la squadra di Mandorlini all’interno di una gara è andata sotto nel punteggio solo 9 volte (6 fuori e 3 in casa) ma in ben 8 di esse, nell’89% dei casi, non è riuscita a vincere la partita conseguendo 1 sola vittoria (11% delle volte) col Mantova in casa (da 0-1 a 3-1), 2 pari (22%) e ben 6 sconfitte (67%). Da questi numeri si evince che se il Padova va sotto nel punteggio, non riesce quasi mai a recuperare: in 5 gare 1 pari (20%) e 4 sconfitte (80%). in definitiva i numeri dicono che la conseguenza di un risultato al passivo rappresentano nel breve periodo di un match un muro di recupero quasi insormontabile per i biancoscudati.

Oggi la ripresa

I biancoscudati riprendono oggi, dopo la pausa pasquale, ad allenarsi in vista della sfida all’ora di pranzo di domenica contro il Gubbio all’Euganeo. Gli occhi sono puntati soprattutto sul recupero di Ronaldo, che contro la Triestina ha dato forfait a pochi minuti dal fischio d’inizio. Con Hallfredsson e Della Latta fuori, non dovesse recuperare il brasiliano, Mandorlini potrebbe affidarsi in regia al figlio Matteo oppure a Hraiech. Più difficile il cambio modulo con il passaggio al 4-2-3-1.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy