Padova, Curcio carica l’ambiente: “Adesso ci aspettano cinque finali”

di Lorenzo Aluigi

Felipe Curcio, da quando ha messo piede a Padova, è diventato una delle pedine fondamentali per Mandorlini. Due gol importanti finora, di cui uno di testa che ha rappresentato il primo della carriera con questo fondamentale. I biancoscudati sono ora lanciatissimi verso la Serie B, il pareggio del Perugia a Fermo è stato accolto con soddisfazione dal gruppo patavino. Lo stesso Curcio ripercorre il pomeriggio di ieri, mentre lui e i suoi compagni si stavano allenando:

Eravamo in campo nel momento in cui il Perugia stava disputando la propria gara. Abbiamo sentito un boato di qualche magazziniere al gol della Fermana. Noi però dobbiamo guardare a noi stessi, stiamo facendo bene e dobbiamo continuare a lavorare in questo modo. Personalmente mi sento bene, sto ritrovando pian piano la forma. Nelle scorse partite magari mi sono sentito un po’ sovraccaricato a causa degli impegni ravvicinati, ma ora è tutto a posto. Nella mia carriera sono sempre stato abituato a guardare di partita in partita, anche nell’anno della promozione in A col Brescia il pensiero principale era questo. In squadra sappiamo benissimo che sia un momento fondamentale della stagione, è l’ultimo sprint. Vogliamo tutti che si manifesti l’epilogo migliore, la società ha investito tanto e merita questo traguardo. Domenica sarà una battaglia, dovremo essere bravi a capire subito l’andamento della gara, ma siamo fiduciosi.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy