Padova Sport
I migliori video scelti dal nostro canale

tutto padova

Padova, domani test con il Lens B. Migliorano i tre infortunati rimasti a casa

Intanto il giovane Gasparini, uno dei prodotti migliori del vivaio, ha rinunciato ad andare in ritiro a Lens per terminare gli studi al Liceo Sportivo di Dolo

Redazione PadovaSport.TV

Il Padova entra nel vivo del ritiro francese a Lens con l'amichevole in programma domani contro la squadra B dei giallorossi, allo Stadio Bollaert-Delelis di fronte a Joseph Oughourlian, che sarà in tribuna per l'occasione. Il proprietario dei due club spera che questo sia l'anno buono per il ritorno in B, il terzo del suo progetto. In ogni caso comunque la sua avventura a Padova continuerà, ma l'impegno economico nel club è strettamente legato alla realizzazione del centro sportivo Padovanello. Senza il quale, il patron potrebbe dirottare gli investimenti destinati al calcio nelle altre due squadre di proprietà mantenendo il Padova in serie C con un basso profilo e l'esclusiva valorizzazione dei giovani.

Ritorno il 6 maggio

Ma adesso tutte le attenzioni sono rivolte alle partite dei playoff. La squadra di Oddo farà ritorno a Padova  venerdì 6 maggio, quando la squadra è attesa dalla seconda parte della preparazione. In chiaro progresso anche gli infortunati Curcio, Busellato e Nicastro, rimasti a Padova a lavorare con una tabella personalizzata. Nel frattempo la società si gode il debutto di Jacopo Gasparini, uno dei prodotti migliori del vivaio: l’esterno, capitano della Primavera di Claudio Ottoni, ha rinunciato ad andare in ritiro a Lens per terminare gli studi al Liceo Sportivo di Dolo: «L’ho fatto perché so quanto tiene la mia famiglia a tutto questo – ammette – ma anche per me stesso, perché ho cercato di portare avanti entrambi i percorsi. L’esordio in Serie C è stata la soddisfazione più grande da quando sono a Padova. Sono ambizioso, sono stato capitano della Primavera e simpatizzo per la Juve oltre al Padova e mi piace molto De Ligt. Per me l’entusiasmo che c’è in questa piazza e in questa città è impagabile. Voglio fare il meglio possibile per essere grato alla società per come ha investito e per come mi sta accompagnando in questo percorso».

tutte le notizie di