Padova, il monito dei tifosi biancoscudati è stato profetico: nove giocatori senza squadra dopo la retrocessione

Padova, il monito dei tifosi biancoscudati è stato profetico: nove giocatori senza squadra dopo la retrocessione

di Redazione PadovaSport.TV

“A fine stagione ve ne andrete, ma sappiate che questa retrocessione non sarà un danno solo per noi padovani, ma anche per la vostra carriera di calciatori”. È una frase simbolo del disastro della scorsa stagione. Una frase pronunciata dai tifosi, all’indirizzo dei giocatori, quando la barca stava affondando e i segnali di risalita erano a zero. Una frase che, a suo modo, è stata profetica. Il mercato si è chiuso e ha fatto registrare un dato molto significativo: tra i giocatori in rosa nella scorsa stagione addirittura nove sono rimasti senza squadra o hanno smesso di giocare tra i professionisti. Quasi una formazione intera. A partire dal terzo portiere Alessandro Favaro, che ha solo 24 anni, ma non ha ancora trovato squadra. Tra i difensori Trevor Trevisan ha appeso le scarpe al chiodo ed è rimasto a Padova come club manager, mentre è rimasto svincolato il terzino Alessandro Longhi, arrivato a gennaio dal Brescia. Un altro calciatore che ha annunciato il ritiro è Giampiero Pinzi, dopo una lunga carriera da protagonista in Serie A e la risoluzione contrattuale con il Padova arrivata già lo scorso gennaio. Una situazione simile a quella di Francesco Della Rocca, anch’egli senza squadra da nove mesi. Ha stupito tutti, invece, la scelta fatta da Nico Pulzetti, il capitano delle ultime due stagioni che è approdato in Eccellenza con la maglia del Sandonà. I tanti infortuni hanno penalizzato Nicola Madonna, ancora senza squadra così come l’attaccante Andrea Cocco. Simone Salviato, infine, ha fatto il corso da allenatore e si è allenato in estate con la squadra dei “disoccupati”. (Da Il Mattino)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy