L'AVVERSARIO

Padova, il prossimo avversario: la scheda sulla Pro Sesto di Banchieri

Padova, il prossimo avversario: la scheda sulla Pro Sesto di Banchieri

Tanti giovani e un entusiasmo ritrovato con il cambio in panchina

Tommaso Rocca

L'ultimo posto in graduatoria non deve ingannare, come ha anticipato nel post partita con il Trento mister Pavanel il Padova farà visita a una squadra che è tra le più in forma del campionato. Specialmente tenendo conto che la Pro Sesto ha ottenuto 5 dei 6 punti che ha ad oggi in classifica nelle ultime 3 sfide ottenendo 2 pareggi e 1 vittoria. Il cambio di passo è stato segnato dall'arrivo in panchina di Simone Banchieri, tecnico che per due stagioni ha allenato il Novara conducendolo fino alla semifinale playoff di due stagioni fa. Banchieri è subentrato ad Antonio Filippini che nelle precedenti 4 gare aveva ottenuto un solo punto contro il Fiorenzuola. La prima vittoria stagionale è arrivata proprio nell'ultima giornata, domenica a Piacenza, con un 2-1 che ha rilanciato la formazione lombarda ridando entusiasmo e morale dopo un inizio difficile. Banchieri ha innanzitutto alzato il baricentro della squadra schierandola con un 4-3-3 più propositivo rispetto al 3-5-2 con cui la squadra aveva cominciato la stagione. Pochi i volti conosciuti ai più: la difesa è guidata da Simone Pecorini, centrale da un centinaio di presenze in serie B (visto anche con la maglia del Cittadella per due stagioni dal 2013 al 2015). Nel reparto difensivo spicca il nome di Christian Maldini, classe '96 terzino come il papà Paolo e fratello maggiore di Daniel che in questa stagione ha trovato la prima rete in Serie A con la maglia del Milan. Sull'altra fascia difensiva gioca Fabio Della Giovanna, giovane cresciuto nelle giovanili dell'Inter con cui ha esordito anche in prima squadra nella massima serie. A centrocampo spazio alla linea verde con il "padovano" Michael Brentan (nato a Piove di Sacco) classe 2002 che si sta ritagliando diverso spazio alla sua prima esperienza tra i professionisti. Al suo fianco gioca Andrea Ghezzi, centrocampista duttile con 6 presenze in serie A con il Brescia due stagioni fa. Davanti l'attacco poggia sulle spalle di Riccardo Capogna (miglior marcatore della squadra con 2 reti in stagione), attaccante che ha sempre segnato tanto in serie D. Con lui si alternano tra gli altri Alessandro Capelli (in rete domenica nella vittoria di Piacenza) e Luca Scapuzzi che da giovane ha fatto un'esperienza in Inghilterra con Manchester City (giovanili) e Portsmouth con il quale ha esordito in Championship (la serie B inglese). La società della cittadina di Sesto San Giovanni la scorsa stagione si è salvata arrivando al 17° posto nel girone A di serie C dove arrivava da neopromossa. Per i biancocelesti si trattava del ritorno tra i professionisti dopo il fallimento del 2010. L'obiettivo dichiarato anche per questa stagione resta la salvezza che dopo una partenza a dir poco complicata ora appare più raggiungibile. Per la squadra lombarda saranno importanti le prestazioni davanti ai propri tifosi, dove sarà necessario raccogliere più punti possibili. La differenza a livello tecnico e di esperienza con i biancoscudati c'è e si vede tutta, toccherà agli uomini di Pavanel metterla in evidenza e smorzare gli entusiasmi della formazione sestese.

tutte le notizie di