SALA STAMPA

Padova-Juventus U23, Pavanel: “Pensiamo a noi, continuiamo così e non guardiamo la classifica”

Padova-Juventus U23, Pavanel: “Pensiamo a noi, continuiamo così e non guardiamo la classifica” - immagine 1

Le parole di mister Pavanel al termine di Padova-Juventus U23

Tommaso Rocca

Pavanel: "Abbiamo concesso qualche contropiede di troppo, oggi ci è andata bene ma dobbiamo migliorare. Nelle nostre caratteristiche c'è quella di attaccare in tanti e ogni tanto qualcosa rischiamo. Mettiamo in preventivo di poter subire qualche azione degli avversari ma credo che oggi i ragazzi abbiano fatto una buona partita e il secondo tempo dimostra che siamo sul pezzo. I due loro trequartisti erano in una posizione complicata e sono anche ragazzi che hanno gamba. Corriamo molto, i dati dicono che i nostri centrocampisti sono al top per quello che riguarda chilometri percorsi e velocità media, dobbiamo migliorare nel far correre la palla. Abbiamo fatto un ottimo secondo tempo senza concedere nulla, forse uno dei migliori della stagione sul piano tattico. Siamo stati bravi a rimanere in partita nel momento di difficoltà, ho dei grandi giocatori che prima o poi la giocata la trovano, dobbiamo essere bravi a muoverci bene e mantenere l'equilibrio. Il nostro ruolino di marcia è ottimo, sono gli altri che stanno correndo ma noi sappiamo che dipende ancora da noi e che se continuiamo così avremo la possibilità di giocarsela. Dobbiamo restare concentrati su di noi, cercando di migliorare le piccole cose che ogni gara ci troviamo a sistemare, poi guarderemo la classifica. Non spendiamo energie a pensare a cosa fanno gli altri. Pensiamo a Gorgonzola, sono queste le partite in cui fino a qui abbiamo fatto fatica, domenica dobbiamo dimostrare di aver fatto un passo in avanti. Ha segnato il più vecchio? Fabio è un ragazzo d'oro non solo per quello che fa in campo. in allenamento vedo quello che fa e per noi è fondamentale. Curcio? Non sembra una cosa grave, non dovrebbe essere una cosa lunga. Hraiech? Credo che con il Sudtirol tra due settimane possa tornare a disposizione".

tutte le notizie di