Verso i playoff

Padova, Mirabelli: “Ritiro in Francia ideale per resettare e ripartire”

Padova, Mirabelli: “Ritiro in Francia ideale per resettare e ripartire”

C'è da migliorare la resa offensiva, vero handicap dei biancoscudati visti nelle ultime settimane

Redazione PadovaSport.TV

Massimiliano Mirabelli, ds del Padova, ha parlato del ritiro imminente a Lens in vista dell'inizio dei playoff dei biancoscudati (che entreranno in scena il 17 maggio): "Crediamo che questo ritiro in Francia sia l’ideale per resettare tutto dopo quanto accaduto nell’ultimo periodo. Vorrei fare i complimenti alla squadra e a tutto lo staff tecnico per la straordinaria cavalcata di cui ci siamo resi protagonisti. Abbiamo recuperato 8 punti al Südtirol in poco più di un mese e abbiamo rimesso in piedi una lotta per il primo posto che, a un certo punto, pareva perduta. Purtroppo non siamo riusciti per un nonnulla a vincere a Bolzano, pur avendo giocato una grande partita e aver messo sotto la capolista. Ci è mancata la fortuna, sotto forma del legno colpito da Ceravolo, che ha bissato quello colpito all’andata, ma alla squadra non posso rimproverare nulla. È stato fatto il massimo, considerato il punto da cui eravamo partiti"

Infortunati

Venti giorni per recuperare energie e magari qualcuno dei giocatori infortunati. Il Padova aveva fermi ai box Busellato, Nicastro e Curcio, mentre allo stesso modo ce ne sono altri (Ronaldo, Dezi, Jelenic e Ceravolo) arrivati stremati all’ultimo appuntamento con la regular season e, quindi, con parecchio bisogno di tirare il fiato. Per questo motivo saranno determinanti, soprattutto dal punto di vista atletico, queste tre settimane di lavoro. Una sorta di mini preparazione mirata ai playoff per portare la squadra al top della condizione. Ma anche l’aspetto mentale sarà determinante.

Problema attacco

Il Padova fatica a segnare, questo dicono le ultime partite del campionato. Il principale problema dei biancoscudati sembra proprio la resa offensiva delle prime punte. Da quando Oddo è salito sul ponte di comando, Cissé, Nicastro e Santini non hanno segnato e l’unico gol su azione è stato di Ceravolo contro il Piacenza. Eccolo qui, il nucleo su cui lavorare in queste settimane. Il Padova affronterà in qualsiasi caso avversari molto forti, dopo la scrematura dei primi turni playoff. Si riparte da zero, in pratica un nuovo campionato, molto più breve ma sicuramente di altissimo livello. Per avere speranze di vincerlo bisogna eliminare ogni handicap evidenziato in campionato. Non sarà facile, Oddo proverà a fare un altro miracolo dopo la quasi rimonta sul Südtirol.

tutte le notizie di