Oughourlian: “Come con il Lens, l’obiettivo è accrescere il valore del Padova e ci stiamo riuscendo. Sulla cessione del Millonarios…”

di Redazione PadovaSport.TV

Joseph Oughourlian, il maggior azionista del Calcio Padova, è tornato a parlare alla stampa. Ecco la sua intervista:

Il progetto di cui ha parlato prevedeva un impegno di 3 anni. Sinora i risultati sono in linea contro le attese o si aspettava di più?

Il progetto che abbiamo impostato prevede di strutturare e gestire il Calcio Padova in modo sostenibile e razionale, non solo nel breve ma anche nel lungo periodo. I risultati sportivi sono importanti, ma si inquadrano in una strategia di crescita del club a 360 gradi. Tutte le iniziative svolte fino a oggi vanno in questa direzione e mi sento soddisfatto dei risultati. Sappiamo che nel calcio può succedere che le ambizioni vengano ridimensionate dall’intervento di diversi fattori, ma stiamo lavorando bene e sono fiducioso.

È possibile immaginare per il Calcio Padova un percorso simile a quello del Lens?

In entrambi i casi la volontà è quella di accrescere il valore del club, migliorando da un lato il rendimento della prima squadra e contemporaneamente lavorando per far crescere il settore giovanile e, ove possibile, potenziare le strutture a disposizione. Per il resto i due investimenti procedono su binari paralleli. Con la promozione del Lens in Ligue 1 il gap tecnico tra le nostre prime squadre è oggettivamente cresciuto, ma le due aree tecniche sono sempre in contatto e se ci saranno le condizioni collaboreranno ancora insieme.

È vero com’è stato scritto in Colombia che starebbe considerando la cessione del Millonarios?

Il Millonarios è un club che ha una grande storia, un’ampia  base di tifosi non solo in Sudamerica ed un grande potenziale, tutte cose che lo rendono un oggetto di interesse per investitori che guardano al mondo del calcio. Non ci sono comunque programmi di disinvestimento nel breve.
In un anno così complesso come si è rivelato il 2020, vorrei poter fare i miei migliori auguri di serene festività ai padovani, speranzoso che sia un 2021 ricco di salute, soddisfazioni e successi per tutti.

Leggi anche >> Dieci allenatori italiani dimenticati: senza panchina da almeno tre anni, ecco chi sono

 

Joseph Oughourlian
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy