Sala stampa

Padova-Palermo, Baldini: “Sono sicuro che i miei moriranno in campo per la B”

Padova-Palermo, Baldini: “Sono sicuro che i miei moriranno in campo per la B” - immagine 1

Le parole dell’allenatore dei rosanero dopo la finale di andata

Tommaso Rocca

Queste le parole di Silvio Baldini nel post match: "Abbiamo giocato come fosse una finale secca, non siamo stati qui a gestire. Peccato per qualche occasione nel finale perchè potevamo avere gli spazi per far male e magari portare a casa un risultato più importante. Abbiamo due risultati su tre e per noi è  sicuramente una buona base di partenza. L'avevamo preparata così, conoscevamo le qualità del Padova e sapevamo di dover concedere pochi spazi specie ad alcuni giocatori. Ora dobbiamo partire come se dovessimo rimontare due gol al Padova, continuare a lottare come abbiamo fatto stasera. Il calcio è fatto di episodi, il salvataggio di Marconi ha salvato il nostro portiere. Se siamo qui è anche grazie a lui. Soleri? Il cambio era programmato, Floriano era stato poco bene in settimana e non aveva i 90 minuti. Poi Soleri quando entra sa essere pericoloso e ci dava centimetri nei calci da fermo che loro battevano molto bene. Ce la possiamo fare, sono sicuro che i miei moriranno in campo per l’ultima partita che vale la B. Abbiamo un popolo dietro, ci saranno 40 mila persone allo stadio e tante altre che ci spingeranno da fuori. Sono credente, prego Santa Rosalia, quando ho firmato ho capito che il destino si era ricordato di quanto avevo lasciato in sospeso a Palermo. Andai via per una cattiveria che mi fece male, e ora torno per completare l’opera”.

tutte le notizie di