L'ultima

Padova-Virtus Verona, Fresco: “Ci basta il pari o la sconfitta con un gol di scarto”

Padova-Virtus Verona, Fresco: “Ci basta il pari o la sconfitta con un gol di scarto”

Parla ai nostri microfoni il presidente-allenatore dei rossoblu, ultimo avversario dei biancoscudati. L'obiettivo principale è quello di limitare i danni per non pagare una cattiva differenza reti rispetto alle dirette avversarie

Redazione PadovaSport.TV

Gigi Fresco sperava di arrivare più sereno all'ultima giornata, magari con i playoff in tasca, obiettivo stagionale. Invece la sua Virtus Verona, che sarà l'ultimo avversario sul cammino del Padova, è coinvolta nel groviglio di combinazioni di fine campionato con la salvezza diretta ancora da conquistare. Lo intervistiamo mentre sta scegliendo i gusti di tre palline di gelato. Proprio come quelle che il Padova punta a mettere nel sacco domenica: "Il Padova ha la forza per farci tre gol, anche se all'andata c'è stato grande equilibrio. Cercheranno di attaccarci dal primo minuto. Ma il loro problema credo sia a Trieste. La Triestina è una società seria con un allenatore bravo ma ha undici giocatori giusti, tante assenze e pochi cambi. Pur impegnandosi e giocando a mille, ha gli uomini contati. Altrimenti, senza questa sfortuna, come rosa poteva competere benissimo con Padova e Südtirol".

L'allenatore-presidente della Virtus Verona, mentre gusta il gelato, ci racconta che, in fin dei conti, per scivolare ai playout ci sono davvero pochissime possibilità, "due su cento" quantifica: "Noi puntiamo al pareggio o nel peggiore dei casi a perdere con un solo gol di scarto. Se perdiamo 3-0 come il Padova spera, le altre devono comunque vincere tutte. Chiaro che verremo all'Euganeo con atteggiamento di chi vuole fare bene, puntando soprattutto su corsa e agonismo, punto debole del Padova. Se la mettiamo sul piano della tecnica, non c'è storia". Padova o Südtirol? "Meritano entrambe - sentenzia Fresco - sono andate in finale di Coppa Italia e credo che chi andrà ai playoff delle due potrà farcela. In ogni caso se arrivassero pari, sarebbe molto più giusto uno spareggio. La regola della differenza reti è tremendamente ingiusta. Per chi tifo? Difficile dirlo, il Padova è una squadra simpatica e ho buoni rapporti con l'Alessandra (l'ad Bianchi, ndr) mentre nel Südtirol ho ex giocatori come Odogwu". Infine sul campionato della Virtus, Fresco aveva dichiarato in estate di voler provare a puntare ai playoff. Cosa è andato storto? "Abbiamo perso poco, ma abbiamo fatto troppi pareggi. È mancata un po' di grinta e decisione. Aspiravamo a lottare per i piani alti, è vero, c'era anche un posto in più per i playoff ma per quest'anno è andata così".

tutte le notizie di