La vigilia

Pro Sesto-Padova, Pavanel: “Ronaldo e Chiricò quando scambiano in velocità sono incontenibili”

Pro Sesto-Padova, Pavanel: “Ronaldo e Chiricò quando scambiano in velocità sono incontenibili”

Le parole del tecnico biancoscudato in conferenza stampa alla vigilia del match infrasettimanale

Stefano Viafora

Segui dalle 16.15 circa la conferenza stampa di Massimo Pavanel, alla vigilia della sfida contro la Pro Sesto.

"Ronaldo? Ha recuperato bene, abbiamo Gasbarro con un problema all'adduttore, per il resto siamo a posto. Il fatto che sia un testa-coda non significa che ci sia un gran turn over, è in un buon momento, sembra aver ritrovato compattezza con il nuovo allenatore. Dipenderà dal nostro atteggiamento, più manteniamo alta la nostra ferocia e determinazione, maggiori possibilità avremo di condurla in porta. Domenica alla fine, abbiamo rischiato di fare il terzo gol più di una volta. Poi succede che nei minuti finali soffri un po', e questo va evitato. Serve la stessa umiltà di quando incontri squadre sulla carta più forti. Ceravolo? Sta giocando tanto e lo vedo bene, ci dà i tempi giusti e ha valori in allenamento altissimi, non lo considero uno da tenere a riposo. Il modulo albero di Natale? Se riusciamo a giocare insieme diventiamo difficili da contenere, Ronaldo e Chiricò tra l'altro hanno trovato il gol entrambi, quando vanno in velocità è difficile contenerli. Nelle corde abbiamo il gioco uno-due, con l'innesto di un terzo uomo, abbiamo le capacità anche del tiro da fuori, se ci vengono incontro. Ronaldo può muoversi su tutta l'asse mediana del campo, anche abbassandosi in fase di possesso facendo diventare il modulo una sorta di 4-4-2. Se magari Ronaldo non tocca palloni in una certa fase di gioco, anziché innervosirsi, può abbassarsi e andare a recuperarli. La Pro Sesto ha gamba e fa un 4-4-1-1 di ripartenza, per certi versi può ricalcare Lecco. Dobbiamo giocare di conseguenza.

 

 L'azienda padovana Viv Group sarà sponsor di PadovaSport anche per la stagione 2021/22
tutte le notizie di