Ravenna-Padova, Franchini sfida il suo futuro: “Dobbiamo fare punti, anche se troviamo la squadra più forte”

di Redazione PadovaSport.TV

Simone Franchini sfida il suo futuro. Il centrocampista classe ’98 è stato acquistato dal Padova la scorsa estate, dopo le ultime esperienze a Cesena e Piacenza. È arrivato da svincolato, per essere poi girato subito in prestito al Ravenna. Al Corriere di Romagna ha dichiarato, a proposito della sfida di domenica che lo vede ancora in dubbio-presenza: “Mi sono fatto male contro il Mantova al primo scatto della partita, quando ho sentito una noia all’adduttore, però sono rimasto in campo senza grossi problemi per tutto il primo tempo. Poi nell’intervallo probabilmente il muscolo si è raffreddato e così nella ripresa il dolore è tornato e ad un certo punto mi sono dovuto arrendere. Aver giocato quasi sempre potrebbe essere una spiegazione, forse anche il fatto che abbiamo cambiato i metodi di lavoro. Ad ogni modo spero non sia nulla di grave per esserci anche domenica prossima, il Padova è sicuramente la squadra più forte del campionato, anche se sono in prestito proprio da loro per me cambia poco: adesso il Ravenna deve cercare di fare punti contro di tutti, anche i migliori». Uscito Franchini si è spenta la luce, anche se le reti del Mantova sono arrivate su due ennesime amnesie difensive: «Non abbiamo certo perso perché sono uscito io, anche quando ero ancora in campo avevo avuto la sensazione che a differenza del primo tempo il Mantova stava prendendo campo e noi ci eravamo abbassati molto».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy