Sala stampa Padova-Rimini, Sullo: “Vittoria voluta e meritata. Piovanello? Se l’ho messo titolare è perchè sapevo poteva fare bene”

Sala stampa Padova-Rimini, Sullo: “Vittoria voluta e meritata. Piovanello? Se l’ho messo titolare è perchè sapevo poteva fare bene”

di Tommaso Rocca

Tra poco in diretta dalla sala stampa dello stadio Euganeo le dichiarazioni dei protagonisti al termine di Padova-Rimini

Sullo: “Venivamo da una prestazione simile, questa volta siamo riusciti a portare a casa la vittoria. Non possiamo controllare tutto, cose come il tempo, il campo non dipendono da noi. Noi possiamo sempre cercare di mettere in campo tutto ciò che abbiamo e dare il massimo. Va fatto un plauso ai ragazzi, abbiamo cambiato modulo con qualche accorgimento e i ragazzi si sono adattati. Abbiamo fatto una buona prestazione, non era facile giocare a calcio in alcuni posti del campo. Piovanello? Ero sicuro potesse fare bene, lo vedo allenarsi in settimana e so cosa e quanto ci potesse dare. Ha imprevedibilità, ci consente di aver più frecce al nostro arco, oggi ha dimostrato di essere un calciatore mavripeto che vedendolo in settimana per me non è una sorpresa. Ora deve essere bravo a continuare a lavorare per meritarsi di giocare ancora, da martedi testa al Gubbio per lui e per tutti. Abbiamo fatto passi in avanti, abbiamo lottato quando c’era da lottare, credo che alla fine la vittoria sia meritata, però non basta, dobbiamo migliorare sotto diversi punti di vista.

Piovanello: “Sono soddisfatto della mia prestazione, certo potevo fare meglio in qualche situazione ma alla fine credo di poter essere soddisfatto. Per me, padovano, è un sogno che si avvera. Quando ho saputo di giocare titolare? Ieri, mi è servito perchè mi sono potuto preparare mentalmente. Il mister mi sta aiutando molto, mi ha fatto fare un percorso di inserimento graduale, posso migliorare ancora molto a partire dalla testa ma da martedì tornerò a lavorare con i miei compagni per prepararmi a domenica prossima”.

Mandorlini: “Mi mancava il gol, non segnavo da parecchio e per me è stata una sorta di liberazione. Sono felice per il gol ma ancor più per la vittoria, credo che i tempi fossero ormai maturi per segnare e sono felice di aver fatto un gol da tre punti. Ora dobbiamo continuare su questa strada, già domenica prossima abbiamo una partita difficile a Gubbio che sarà un test per capire se stiamo progredendo. Siamo ripartiti con una vittoria fatta di voglia e lotta su tutti i palloni, non dobbiamo mollare un centimetro e dobbiamo sempre giocare mettendo tutto quello che abbiamo in campo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy