Vigilia

Triestina-Padova, Pavanel: “Siamo senza Ceravolo, Nicastro e Cissè. Toccherà a Santini o useremo fantasia”

Triestina-Padova, Pavanel: “Siamo senza Ceravolo, Nicastro e Cissè. Toccherà a Santini o useremo fantasia”

Le parole dell'allenatore biancoscudato alla vigilia della sfida del Rocco

Redazione PadovaSport.TV

Massimo Pavanel ha parlato alla vigilia della partita con la Triestina. Ecco le sue parole:

"Ceravolo non ce la fa e neanche Nicastro, Cissè ha avuto un guaio muscolare. Manca la prima punta, c'è Santini e in caso dobbiamo usare un po' di fantasia. Potrebbe andare via? Non significa che sia l'ultima presenza quella di domani, c'è da fare una partita top. So che darà il massimo, come tutti i suoi compagni. Assenze nel momento critico? Purtroppo sono capitati guai muscolari tutti tra i giocatori di attacco, poi il Covid, la partenza di Biasci. È stato casuale, non andrei a fare altri discorsi. Sicuramente avremo un potenziale minore davanti. È una gara che è sempre stata sentita, aldilà di Pavanel. Il valore dell'avversario è importante, siamo entrambe in una serie positiva e noi veniamo dalla bella partita di Catanzaro. Penso che si schiererà con il 4-3-3 ma non mi stupirei di vedere cambiamenti. Dopo Trieste, sono qui a Padova per riprovare a vincere e conquistare la B. Gianni Di Marzio? Quando ero a Padova c'era lui, gli si voleva bene per forza, aveva una carica e la battuta sempre pronto. Va ricordato con il sorriso perché sapeva far divertire e il rispetto per un uomo di calcio che ha fatto tanto".

tutte le notizie di