Vigilia Fano-Padova, Sullo: “Ci aspetta una battaglia e dobbiamo dare il massimo. Mokulu non sarà convocato”

Vigilia Fano-Padova, Sullo: “Ci aspetta una battaglia e dobbiamo dare il massimo. Mokulu non sarà convocato”

di Gianmarco Zandonà

Primo impegno dopo la sosta, trasferta sul campo del Fano. Ecco le dichiarazioni di mister Sullo:

“Oltre al mercato non dimentichiamoci del Fano, una squadra che all’andata ci ha messo in difficoltà. Abbiamo obiettivi importanti e tutti insieme vogliamo raggiungere il massimo attraverso il campo. Dobbiamo pensare una partita alla volta perchè il calcio ti impone questo, e vincere in casa del Fano se non dai il 100 % è difficile. Loro ci daranno battaglia e sono le tipiche partite che è molto importante vincere: è la prima partita dopo le feste, dobbiamo affrontare molte variabili con attenzione. Sono una squadra che gioca, bisogna pareggiare la loro voglia, motivazione, determinazione e poi raccogliere il risultato attraverso le proprie qualità. I giocatori stanno bene e arriviamo pronti, il risultato poi fa la differenza purtroppo. Emil Hallfredsson è già da qualche giorno che lavora con noi, Nicastro ha più minutaggio di Litteri ma hanno tutti le stesse chance, sono tutti e tre pronti per giocare. Io sono contento perchè sono calciatori del Padova, da quando sono arrivati per me sono uguali agli altri, fanno parte del gruppo. Inoltre i loro arrivi sono funzionali al nostro gioco. Hallfredsson al pieno delle proprie potenzialità può fare la mezzala ma al momento non è ancora al top e può giocare davanti alla difesa. Ringrazio Bunino, Karamoko e Serena per la professionalità e disponibilità dimostrata. Sono indisponibili Pesenti, Cherubin e Gabionetta mentre non sarà convocato Mokulu per scelta tecnica e societaria. L’obiettivo intanto è quota 39, bisogna dare tutto e alla fine tirare le somme”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy