Vigilia Padova-Carpi, Mandorlini: “La fatica si sente, ma ho molta scelta per la formazione. E Biasci…”

di Redazione PadovaSport.TV

Queste le dichiarazioni di Andrea Mandorlini, alla vigilia di Padova-Carpi, in programma domani all’Euganeo:

Campione d’inverno? È un titolo che va preso per quello che è, conta poco. Vogliamo solo essere concentrati al massimo per questa partita. La squadra sente la fatica per gli impegni ravvicinati, valuteremo domani. Nicastro da giovedì penso potrà allenarsi con la squadra. Paponi sta recuperando. È una partita importante, bisogna dar fondo a tutte le energie. Useremo molto i cambi, c’è massimo rispetto per l’avversario che proverà a vendere cara la pelle. Se terrò conto degli ex? non l’ho mai fatto, sinceramente non ho mai badato a queste situazioni. Chiricò e Cissè sono recuperati al cento per cento dopo la partita, in attacco avrò molta scelta. La squadra è maturata e consapevole della gestione della gara. Biasci? È un ragazzo fantastico, l’inserimento nel gruppo è buono poi c’è il campo, lui si sta applicando perché io richiedo delle cose, magari era abituato a fare altre cose rispetto a quello che chiedo, magari ci vuole solo un po’ di tempo. La partita poi determina tanti aspetti, quello che conta è lì dentro. Carpi? Ogni partita fa storia a sé, quando ti senti a terra poi vuoi rialzarti. E loro vorranno riscattarsi dopo un periodo non positivo

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy