Vigilia Padova-Ravenna, Sullo: “Se vogliamo il raccolto dobbiamo continuare a seminare”

Vigilia Padova-Ravenna, Sullo: “Se vogliamo il raccolto dobbiamo continuare a seminare”

di Gianmarco Zandonà

Il Padova si prepara ad ospitare il Ravenna per la nona giornata di campionato. Queste le dichiarazioni di mister Sullo nella conferenza della vigilia:

Se si vuole la fogliolina allora va bene così, ma se vogliamo il raccolto come si deve dobbiamo continuare a seminare. Altrimenti non si vince. In difesa dobbiamo migliorare nella gestione della palla, a centrocampo dobbiamo tirare di più. Per chi vede gli allenamenti insisto molto nella specificità, davanti dobbiamo migliorare nell’attacco alla porta oppure nell’attacco su cross. Sugli esterni possiamo migliorare la qualità dei cross. Il Ravenna ha vinto a Trieste, non credo che sarà una partita bella dal punto di vista tecnico. Loro sono compatti, sanno difendere e ripartire. Dobbiamo vincere più duelli possibili. Rondanini ha avuto una distorsione abbastanza brutta, per com’è andata credo che gli sia andata bene. Gabionetta o torna in gruppo oggi o lunedì. Santini gioca o non gioca, non tengo conto delle diffide. Bisogna portare tutti con minuti sulle spalle al momento giusto. Pesenti sta bene, sta molto meglio della settimana scorsa, poi le scelte le fa l’allenatore. Buglio ha già giocato titolare, potrebbe essere la sua partita come quella di qualche altro. Oggi c’è un allenamento in programma poi tireremo le somme. L’orario di Trieste? C’era il problema di una partita di basket, o bisognava anticiparla o posticiparla. Il calendario sarebbe stato più semplice? Io penso che i punti con chi li fa se li prende, dobbiamo farli col Ravenna o con chiunque altro. Non ci sentiamo assolutamente una big, lavoriamo settimana dopo settimana per portare a casa i punti e vincere. Le partite vanno giocate e possibilmente vinte, non è che uno è big, ma lo deve dimostrare suo campo giornata dopo giornata. Il Vicenza? Non mi entusiasma la rivalità con una squadra a trenta chilometri di distanza, non credo sia un campionato da uno contro uno, ma ci sono anche Piacenza, Feralpisalò, Reggiana, Triestina anche se adesso è indietro”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy