Vigilia Triestina-Padova, Mandorlini: “Strano non vederli tra i primissimi posti. E sulle scelte di formazione…”

di Redazione PadovaSport.TV

Queste le parole di Andrea Mandorlini alla vigilia della sfida tra Triestina e Padova:

Nicastro e Cissè non faranno parte della trasferta, Pelagatti, squalificato, invece verrà con la squadra per accompagnare il gruppo. All’andata è stata una partita diversa, loro erano molto vicini in classifica, non ha più importanza. È una squadra che ha qualità. Noi ci alleniamo per la partita, non ci sono particolari tasti da toccare con i ragazzi in questo finale di campionato. Ci siamo allenati per giocare al meglio questa partita, più avanti si va più le partite avranno importanza, ma ho detto ai ragazzi di non esasperare questa pressione. Biasci? Sta bene, in questo momento è un giocatore affidabile in tutti i ruoli. Saber e Germano? Hanno lavorato a parte a inizio settimana, li valuteremo fino alla fine. Non saprei dire qual è lo scoglio più alto da superare da qui alla fine, certo la Triestina non è la Vis Pesaro o il Ravenna. É strano non vedere la Triestina nelle primissime posizioni, questo diceva a inizio campionato la rosa e i loro investimenti. Le vicende extra campo della Sambenedettese? Non voglio sapere niente, non mi interessa. Penso solo al campo”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy