Padova-Pro Vercelli, sfida d’altri tempi. Quel giorno che i Leoni zittirono l’Appiani…

di Redazione PadovaSport.TV

Da Il Mattino di oggi:

Per trovare in serie B una vittoria della Pro Vercelli nella città del Santo bisogna scavare nella storia, andando a ritroso per tre quarti di secolo. La squadra piemontese, sette volte scudettata, era scesa di categoria dopo i fasti del primo ventennio del Novecento, e da pochi anni aveva perso il goleador Silvio Piola, passato tra mille rimpianti alla Lazio nel ’34. All’Appiani il Padova guidato da Wilhelm fu sconfitto, per la prima volta dopo quasi due anni di imbattibilità casalinga. Il mese di marzo corrisponde. L’anno, invece, è il 1938. Dalle pagine del “Littoriale” trasuda la storia di un match che in serie B, da allora, non si è più ripetuto. La Pro Vercelli vinse 2-0, grazie alle reti di Alberico e Brossi. Istantanee di un’epoca in cui i due punti significavano vittoria, nella quale il fuorigioco nemmeno esisteva. Il Padova, accoglieva la Pro (i cui giocatori, per via dello stemma, erano chiamati leoni) all’Appiani, dove i biancoscudati, in undici gare, avevano ottenuto la bellezza di dieci vittorie ed un solo pareggio. I piemontesi, stabilmente ancorati a metà classifica, conquistarono un risultato storico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy