Padova-Verona, parla Pippo Maniero

di Redazione PadovaSport.TV

Sul derby di venerdì tra Padova e Verona è intervenuto anche Pippo Maniero, l’ex bomber di Padova e Verona, ora allenatore dell’Abano Calcio, formazione che milita nel campionato Eccellenza veneta. Ecco l’intervista, in esclusiva per tuttohellasverona.it:

Padova – Hellas, derby importante anche per Pippo Maniero visti i trascorsi…

Sicuramente si. Padova è stata la squadra che mi ha lanciato nel grande calcio, sono partito dal settore giovanile,poi in prima squadra con la quale ho raggiunto la Serie A. Verona invece è stata la tappa fondamentale della mia carriera; dopo quella stagione sono andato a Parma ed ho avuto la possibilità di giocare in Champions League, per me l’Hellas è stato il trampolino di lancio. Sono due società importanti che ricordo con affetto.

Squadre con ottimi organici e con mister fra i migliori della cadetteria. Cosa ne pensi?

Sono due tecnici davvero preparati e  hanno dimostrato, nella loro se pur breve carriera, di saperci fare. Per quanto riguarda gli organici il Verona si può ritenere una squadra costruita per andare in Serie A, penso non lo possa nascondere, soprattutto dopo l’ultimo acquisto Bojinov. Il Padova invece ha cambiato tantissimo, ha cercato di puntare di più sui giovani e per questo ci vorrà più tempo, ma a parte la prestazione contro la Juve Stabia, penso stiano percorrendo la strada giusta per fare un campionato tranquillo.

I numerosi ex potrebbero fare la differenza?

Di solito succede, gli ex hanno sempre qualche motivazione in più e qualcosa da dimostrare. Anch’io quando incontravo qualche squadra dove ero stato avevo piacere di fare bella figura e dimostrare il mio valore. Il classico “gol dell’ ex” potrebbe essere la chiave di volta della partita.

La sua favorita?

Queste sfide rappresentano sempre un’incognita. Un derby è sempre una partita speciale che va al di là della normalità. Guardando le due rose dico Hellas, però il Padova in casa può usufruire del sostegno della gente e avrà da riscattare la sconfitta di Castellamare. Ci sono tutti i presupposti per assistere ad un’ ottima partita. Che vinca il migliore…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy