Renzetti a poche ore dal match: “Un po’ ansioso, ma carico”

di Redazione PadovaSport.TV

Come stai a poche ore dall’inizio del campionato?

“Sto bene, la squadra anche, nonostante il caldo tremendo che c’è qui a Padova. Non sono ancora al top, però in ritiro abbiamo lavorato bene e sono stato contento di com’è andata. Siamo ansiosi di questa partenza”.

Cos’avete pensato al momento del sorteggio dei calendari, con Sampdoria-Padova alla prima giornata?

“Più che Sampdoria-Padova alla prima giornata, il problema è l’inizio del campionato. Abbiamo le prime 5 partite che sono abbastanza difficili. Un inizio duro, però prima o poi dobbiamo incontrarle tutte”.

Siete tra le favorite. Su di voi c’è un carico di aspettative non indifferente.

“E’ vero, però tutta questa aspettativa è più da parte della gente. Noi siamo tranquilli, consapevoli di essere una buona squadra, ma dovremo dimostrarlo sabato dopo sabato, settimana dopo settimana.

Quali sono i giocatori della Sampdoria che temi di più?

“La Samp ha una rosa forte e competitiva. Tanti giocatori sono rimasti dall’anno scorso, hanno tanto esperienza nella categoria superiore, a partire dal capitano della Samp Palombo, che ormai li è una bandiera, gioca in Nazionale, è il loro leader”.

Sulla tua fascia giocherà Padalino, dato tra i più in forma della Sampdoria.

“Penso che chiunque giochi stia bene, sia forte e abbia qualità. Uno vale l’altro, soprattutto nella Samp”.

Hai iniziato nel settore giovanile del Genoa. Sei legato ai colori rossoblu?

“Diciamo che nei 6 anni che ho passato a Genova mi sono affezionato molto a quei colori”.

Quindi senti questa partita un po’ come un derby?.

“Un pò si, dai”

Che effetto ti fa tornare a Marassi, dove hai già giocato in Coppa Italia?

“A Marassi ho giocato alcune partite di Coppa Italia e ho fatto la mia prima panchina in serie B a 16 anni con Cosmi. Tanti bei ricordi, ora però è il passato. Ci ritorno con una nuova squadra per una nuova avventura. Sarà diverso.

Sei originario di Dolceacqua, in provincia di Imperia. Avrai certamente tanti amici genoani e sampdoriani. Ti hanno telefonato in questi giorni?

“Mi hanno chiamato molti genoani e mi hanno detto “Mi raccomando…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy