Samp-Padova, le pagelle

di Redazione PadovaSport.TV

Pelizzoli 6,5: Sulla punizione di Palombo dispone male la barriera, ma la traiettoria è comunque insidiosa. Per il resto mostra grande sicurezza.

Donati 6,5: Buona prova del giovane terzino (lascerà il posto a Duplus?) che non si fa mai trovare fuori posizione, spingendo con una certa costanza.

Schiavi 6,5: Stacca di testa “alla Materazzi” in occasione del 2-2. Tempismo perfetto. Nel primo tempo però si fa sorprendere da Bertani.  

Legati 6,5: Sempre molto attento, dirige la retroguardia con la solità autorità e non sbaglia quasi nulla.

Renzetti 5,5: Esplosivo in fase offensiva, ma esce con le ossa rotte dal duello con Padalino. Sbaglia anche sul gol di Bertani.

Bovo 5,5: Impreciso nei passaggi, troppi palloni regalati all’avversario con eccessiva leggerezza. Dal Canto lo preferisce a Osuji per l’esperienza, poi nella ripresa lo toglie inserendo Cuffa.

(20′st Cuffa) 6: Cerca di dare maggior incisività al centrocampo, combina qualcosa di più di Bovo

Milanetto 7: Ammutolisce il suo ex stadio con un destro al volo di rara bellezza. La sua regia è ancora un po’ macchinosa, ma la classe è già ben visibile. Fa espellere Pozzi, per via di vecchie ruggini. Con il ritorno di Italiano Dal Canto avrà una bella gatta da pelare.

Marcolini 6: Sostanza e qualità, ma se il tridente appare ancora un po’ troppo avulso dalla manovra è anche per colpa del rosso centrocampista. Qualche verticalizzazione in più non sarebbe male.

Cutolo 6,5: Sembra che abbia la palla incollata al piede, quando l’accarezza con il sinistro è sempre un bel vedere. Dal Canto gli chiede di partire largo per poi accentrarsi e cercare la conclusione. Gli manca solo un po’ di precisione.

Ruopolo 6,5: Ormai è appurato che la punta centrale di Dal Canto dev’essere votata al sacrificio. Ruopolo interpreta molto bene il ruolo e alla fine disputa una grande partita. Foschi però vorrebbe che la punta facesse anche i gol, ed è per questo che molto probabilmente contro la Reggina ci sarà Cacìa lì in mezzo.

Lazarevic 6,5: Quando parte palla al piede è devastante. Benissimo nel primo tempo, cala vistosamente nella ripresa. Fa dannare Volta.

(40′st Drame): Pochi scampoli di gioco per il giovane talento biancoscudato. Rimedia un’evitabile ammonizione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy