Silvestri: “Il mio sogno? Rimanere a Padova. Non temo Granoche, farò di tutto per impedirgli di segnare…”

di Redazione PadovaSport.TV

Queste le dichiarazioni rilasciate oggi alla stampa da Marco Silvestri, poco prima dell’allenamento a Montegalda:

Gol del Modena? Lì per lì non mi sono accorto, e non so se l’ha toccata o meno… Mi fossi accorto di un tocco avrei senza dubbio protestato, ma c’è anche chi dovrebbe vederlo. Senza dubbio Ardemagni col suo gesto mi ha disturbato e mandato fuori causa, non è un gesto sportivo. La situazione? Dobbiamo uscirne al più presto e sabato siamo anche stati molto sfortunati, tolta quella di Bari le altre partite non meritavamo di perderle! Siamo una squadra forte, possiamo uscire da questo momento negativo. Il mister ci conosce molto bene, dobbiamo affidarci a lui per uscire da questa sistuazione. Parla molto con noi e anche quando non giocavo mi dimostrava tutta la sua fiducia. Io credo di essermelo guadagnato il posto, poi dovrò meritarmelo di partita in partita. Classifica? Noi dobbiamo cercare di fare il nostro, portare a casa in nostri punti e poi vedere se dobbiamo guardarci davanti o dietro. Non è una situazione facile, non abbiamo creato grandi occasioni, ma nemmeno gli altri. Col Modena ci ha punito un episodio, col Vicenza uguale. Da questa situazione se ne esce restando tutti insieme. Granoche? Per lui sarà senza dubbio una partita importante, quindi giocherà al 200%, avrà quel qualcosa in più. Il gol dell’ex? Non lo temo, prima di ogni partita mi dico che prima di segnare devono passare sul mio cadavere, non temo nessuno ex o meno. La gara di Verona? Ho sempre vissuto al Chievo e in quello stadio anche se non ci ho giocato molto, è stata una serata magnifica, potevano continuare a tirare anche fino ad oggi e non mi avrebbero comunque segnato, a fine partita potevano offendermi e dire quello che volevano, ero talmente contento che pensavo solo a salutare i miei cari che erano venuti a vedermi… Le voci sul mio conto sul Tottenham? Sinceramente non lo so, il mio procuratore mi vuole tenere all’oscuro di tutto per lasciarmi tranquillo, ma la mia speranza è davvero quella di venire riscattato dal Padova l’anno prossimo, lo spero tanto. Vicenza spirale negativa? Sicuramente quando perdi partite così l’umore cambia, ora abbiamo perso queste 4 partite ma dobbiamo andare in campo mercoledì e dare il 200% per rimettere in piedi questa situazione. Emergenza infortuni? Non so a cosa siano dovuti, ma è vero che una cosa simile non si sia mai vista! Si sono fatti male davvero in troppi, i campi di Bresseo non sono al top con tutta la pioggia scesa è normale, ma non credo sia quella la causa…  Colomba? Devo ancora chiamarlo ma lo farò, meglio fare passare ancora qualche giorno… La contestazione? Credo sia normale, speriamo solo di averli al nostro fianco dall’inizio alla fine nella prossima partita casalinga, perché il loro sostegno è importantissimo per noi…” (padovacalcio.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy