Toniato dalla parte dei tifosi: “Porterò il problema in Consiglio Comunale per mandare un segnale a Maroni”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

di Redazione PadovaSport.TV

Michele Toniato, Presidente Commissione consigliare Sport del Comune di Padova ci ha inviato una lettera che di seguito vi proponiamo:

Quanto è avvenuto in questi ultimi tempi ai danni dei tifosi del Padova è davvero grottesco per non dire vergognoso! Si è cominciato male per finire peggio: mi riferisco alla partita di Coppa Italia Bologna-Padova di domenica e alla prima giornata del campionato di serie B Sampdoria-Padova di giovedì scorso. In entrambi i casi i nostri tifosi sono stati letteralmente presi in giro e tutto in nome di un ordine pubblico che non può continuare ad essere preso a pretesto per quella che ormai è divenuta un’autentica crociata contro il tifo organizzato. Voglio esprimere tutta la mia solidarietà a quanti si erano recati a Bologna pur non possedendo la “famigerata” tessera del tifoso desiderosi solamente di vedere un’importante partita e sono stati scortati in autostrada e riportati a Padova, addirittura con la volontaria chiusura di tutti gli autogrill lungo il percorso; a quanti avevano già organizzato la trasferta di Genova prendendo magari un giorno di ferie e acquistando il biglietto per poi sentirsi dire che per chi non ha aveva tessera del tifoso quel tagliando non era più valido e che sarebbero stati rimborsati; a tutti quei tifosi, non solo padovani, che, solamente per non aver voluto sottoscrivere la Tessera del Tifoso, vengono evidentemente  discriminati e privati dei loro diritti di cittadini. Non ho mai condiviso i provvedimenti del Ministro Maroni, oggi sono pronto anche a mettermi a disposizione per far sentire una voce all’interno delle istituzioni. Condivido l’amarezza e la rabbia espressa dal direttore generale Sottovia, che sono certo presenterà alla prossima assemblea di Lega e colgo l’occasione per dire a tutti i tifosi che hanno subito un tale trattamento che cercherò di adoperarmi affinchè anche in Consiglio comunale si presenti questo problema e si cerchi di mandare un segnale forte e chiaro al Ministro. E’ evidente che fatti come quelli di Bologna e di Genova, che hanno evidenziato una volta di più tutta la fragilità del sistema che ruota attorno alla cosiddetta “tessera del tifoso”, non possono più ripetersi anche perché a rimetterci sono tutti i tifosi e gli appassionati, non solo gli ultras! Qualcosa deve cambiare!

Michele Toniato

Presidente Commissione consigliare Sport – Comune di Padova

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy