Italian Coffee Petrarca, Giampaolo manager “all’inglese”: deciderà lui le riconferme per l’A1

Italian Coffee Petrarca, Giampaolo manager “all’inglese”: deciderà lui le riconferme per l’A1

di Redazione PadovaSport.TV

Sono finiti i festeggiamenti dell’Italian Coffee Petrarca. La società guidata dal presidente Paolo Morlino è ora atteso da un gravoso lavoro organizzativo (come dichiarato dallo stesso Morlino pochi giorni fa). Prima di tutto c’è da sciogliere il nodo palazzetto.  Il Presidente del Petrarca parlerà nei prossimi giorni con l’Assessore allo Sport Diego Bonavina per capire che cosa si può fare. Le norme parlano della necessità di disporre di un palazzetto da 1000 posti, ma con deroga si potrebbe arrivare a 500 posti, facendo anche leva sul fatto che sono parecchie le altre squadre a dover fronteggiare  problematiche simili, tra cui il Rieti, il Came Dosson e tra le neopromosse la Todis Lido di Ostia. C’è poi da sciogliere il nodo del budget. Negli intendimenti del massimo dirigente petrarchino ci sono diverse ipotesi di lavoro, ma è chiaro che i costi di gestione della squadra potrebbe addirittura raddoppiare.  Si susseguono frenetici gli incontri per capire come arrivare a colmare ciò che manca in modo da poter mettere nelle mani del tecnico Giampaolo un organico quantomeno in grado di non fare la comparsa nella massima serie. Sul fronte tecnico tutto tace. Il Mister Giampaolo, che opera da manager all’inglese, sta parlando con i ragazzi che hanno conquistato la serie A per capire chi avrà davvero la voglia di tuffarsi in un avventura davvero intensa ed impegnativa. Un conto, d’altra parte è giocare per vincere in A2, ed un altro è giocare per la salvezza in Serie A, anche considerando i tanti campi caldi che l’Italian Coffee troverà al sud Italia  l’anno prossimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy