Bassano-Parma, gara da ultima spiaggia: quante motivazioni da una parte e dall’altra

Bassano-Parma, gara da ultima spiaggia: quante motivazioni da una parte e dall’altra

Il Bassano prova a far quadrato in vista della delicatissima sfida al Mercante contro il Parma (sabato alle 18.30) che rappresenta uno spartiacque per la stagione dei vicentini, in piena crisi di risultati e con un allenatore (Bertotto, già subentrato a sua volta) osservato speciale, ovvero per adesso confermato ma che potrebbe saltare in caso di debacle con il Parma. In caso di vittoria il Bassano potrebbe continuare a sperare nei play-off, al contrario gli obiettivi andrebbero completamente rivisti e raggiungere la salvezza potrebbe diventare l’unico diktat per questa coda di campionato. Male anche il Parma, nonostante il secondo posto ancora ben saldo grazie alla sconfitta del Padova.  Il raid di Ancona ha squassato le certezze parmigiane, l’ambiente è diventato una polveriera e le dichiarazioni al vetriolo di capitan Lucarelli hanno reso incandescente il clima e solo una franca vittoria sabato a Bassano potrebbe lenire le ferite. I più, via web sono piovute alcune accuse al club emiliano relative alla gara coi dorici e riferite a tante puntate sul bottino degli adriatici. Il diesse Faggiano ha respinto indignato al mittente tutte le insinuazioni minacciando di rivolgersi alla polizia postale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy