Padova, ecco i prossimi passi: Cda e rinnovi

Padova, ecco i prossimi passi: Cda e rinnovi

Qualunque siano le intenzioni della proprietà, ciò che è certo in casa del Padova è che l’anno prossimo si potrà ripartire da un’ampia ossatura di giocatori di proprietà. Ben 13 elementi della rosa hanno il contratto valido sino a giugno 2018 (De Cenco e Favaro addirittura sino al 2019), mentre sono solo tre coloro che andranno a scadenza tra un mese: Emerson, Favalli e Neto Pereira.
Parlare in questo momento di rinnovi è prematuro. Tutto passerà dal Consiglio di amministrazione previsto nei primi giorni della prossima settimana (tappa importante anche per capire qualcosa di più sulle intenzione di Bergamin e Bonetto, ieri spronati a continuare anche dall’ex sindaco Bitonci).
Il d.g. Giorgio Zamuner sta continuando il suo lavoro, ma, nonostante il rinnovo contrattuale automatico, aspetta un segnale dalla proprietà. L’agente di Favalli ha già avuto qualche colloquio con la dirigenza nei mesi scorsi, il terzino ha espresso la volontà di restare, ma obbligatoriamente ci si dovrà aggiornare a giugno. Discorso un po’ diverso per i due brasiliani. In questo caso ci sarà da capire come sarà il nuovo regolamento della Lega Pro e se verrà abbassato il tetto degli “over”. Neto Pereira a 38 anni compiuti vuole disputare almeno un’ultima stagione e ha espresso il desiderio di terminare la carriera a Padova. Al momento, nonostante la buona annata appena conclusa, il giocatore più in bilico rimane Emerson, che ad agosto spegnerà 37 candeline. Anche il difensore dovrà aspettare di capire i progetti societari e quale sarà il prossimo allenatore. (Da Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy